Attualità

Le prime parole di libertà di Rudy Guede: “Amanda Knox sa tutto”

Adv
Adv

Nuove dichiarazioni rilasciate da Rudy Guede al The Sun nei giorni scorsi: “Non ho ucciso io Meredith Kercher. La verità? Amanda Knox sa tutto…“. Il ragazzo di 34 anni, originario della Costa d’Avorio, è tornato libero dopo 13 anni passati in carcere per l’omicidio a Perugia della ragazza inglese avvenuto nel novembre del 2007.

Rudy Guede ha dichiarato “Le mani insanguinate? Tentai di tamponare le ferite. Ho scritto alla famiglia Kercher per spiegarmi, ma oggi è tardi per chiedere scusa“. Il giovane, unico condannato “in concorso”, continua a ribadire la propria innocenza. Gli atti processuali, infatti, raccontano che il DNA del ragazzo era presente sulla scena del crimine, ma che lui non avrebbe inferto le ferite mortali alla vittima. Ha aggiunto che Amanda dovrebbe leggere quei documenti perché sa la verità.

Le dichiarazioni dei coinvolti

Pronte sono state le dichiarazioni del marito di Amanda Knox, Cristopher Robinson, che ha difeso Amanda: “Vergogna dare risalto alle bugie di Rudy Guede“. Indignazione ribadita anche da parte del fratello di Amanda che la scarcerazione improvvisa di Rudy li avrebbe colti di sorpresa, in quanto non erano stati avvisati. Amanda ha ricordato come lei, dopo il fatto sia rimasta ad aiutare la polizia, mentre Rudy sarebbe scappato dal paese e che, in quella circostanza era stata accusata falsamente. Non si fa attendere la dichiarazione di Raffaele Sollecito che ribatte dicendo che sia lui che Amanda abbiano rischiato la condanna per le bugie di Guede e per aver cambiato le sue dichiarazioni iniziali.

Rudy Guede, uscito dal carcere già dal 2020 per buona condotta, vive, seguito dai servizi sociali a Viterbo lavorando presso il Centro di Studi Criminologici prestando volontariato nella mensa Caritas. Ora che ha scontato la sua pena dovrà occuparsi del problema del rinnovo del Permesso di Soggiorno, in quanto rischia di essere espulso dall’Italia: evita, al momento, questa prospettiva avendo presentato domanda di protezione internazionale.

(Notizia in aggiornamento)

Lara Vanni

Adv
Adv

Related Articles

Back to top button