Attualità

Anagrafe digitale, come funziona la piattaforma per i certificati online

Al via da oggi il servizio che consente ai cittadini di ottenere i certificati anagrafici online, in maniera autonoma e gratuita, accedendo alla piattaforma “Anagrafe Nazionale della Popolazione Residente” (www.anagrafenazionale.interno.it o www.anagrafenazionale.gov.it). I cittadini iscritti all’anagrafe -spiega un comunicato diffuso dal ministero per l’Innovazione tecnologica e la Transizione digitale, dal ministero dell’Interno e da Sogei – possono scaricare 14 certificati per proprio conto o per un componente della propria famiglia, senza bisogno di recarsi allo sportello.

Si tratta dei certificati online: Anagrafico di nascita, Anagrafico di matrimonio, di Cittadinanza, di Esistenza in vita, di Residenza, di Residenza Aire, di Stato civile, di Stato di famiglia, di Residenza in convivenza, di Stato di famiglia Aire, di Stato di famiglia con rapporti di parentela, di Stato Libero, Anagrafico di Unione Civile, di Contratto di Convivenza.

«Oggi si raccolgono i frutti di anni di lavoro, nel segno della digitalizzazione e della semplificazione. Superiamo l’epoca dei certificati cartacei, dei bolli e delle code agli sportelli, metafora classica della burocrazia inutilmente vessatoria spiega Renato Brunetta, ministro per la Pubblica amministrazione -. Ma questo non è il punto di arrivo: è l’inizio di una rivoluzione che parte proprio dalla condivisione delle banche dati ed eviterà ai cittadini di dover fornire dati che già sono nella disponibilità di almeno un’amministrazione pubblica. Once only, una volta sola. Per un’Italia finalmente più semplice, più veloce, più innovativa e più giusta».

Possono essere rilasciati richiedendone insieme più di uno (ad esempio cittadinanza, esistenza in vita e residenza potranno essere richiesti in un unico certificato) e non si deve pagare il bollo e sono quindi gratuiti.

Al portale si accede con la propria identità digitale (Spid, Carta d’Identità Elettronica, Cns) e se la richiesta è per un familiare viene mostrato l’elenco dei componenti della famiglia per cui è possibile richiedere un certificato.

Con un’anagrafe nazionale unica, ogni aggiornamento su ANPR è immediatamente consultabile dagli enti pubblici che accedono alla banca dati, dall’Agenzia delle entrate, all’Inps, alla Motorizzazione civile

Back to top button