21.3 C
Roma
Maggio 17, 2021, lunedì

Argento Europeo per la Nazionale U18 di hockey in line

- Advertisement -

Agli europei di Boskovice (Rep. Ceca) la nostra Nazionale U18, in netta crescita, si arrende solo in finale contro i padroni di casa e conquista un argento che brilla d’oro

C’è uno sport in Italia che ancora non riceve il dovuto spazio e la dovuta importanza, uno sport che ai mondiali giocati lo scorso anno ha ottenuto ben tre argenti con le Nazionali maschili Senior e Under 20 e con la Junior femminile. Uno sport che nella categoria Under 18 quest’anno ha sfiorato l’impresa e, perdendo solo in finale contro la Repubblica Ceca, ha ottenuto un fantastico argento europeo. Stiamo parlando dell’hockey in line, un movimento che negli ultimi anni sta crescendo e sta ottenendo risultati mondiali ed europei di altissimo prestigio. Proprio domenica scorsa a Brokovice, città della Repubblica Ceca, la spedizione azzurra allenata da Coach Marobin, che durante l’anno allena e prepara le giovanili del Padova, ha chiuso la manifestazione dedicata alla categoria U18 al secondo posto, come accadde anche nella passata stagione, non riuscendo per un soffio nel sogno di vincere la medaglia d’oro. Un risultato però che noi vediamo solo in chiave positiva dato che fino a qualche anno fa l’Italia non era neanche minimamente al livello di nazioni con più tradizione e formazione hockeistica e dalle quali potevamo solo imparare. Da qualche anno c’è stata in inversione di rotta, la Federazione ha creduto e ha investito in una crescita complessiva curando e ampliando le squadre nazionali, puntando ad uno staff con esperienza che potesse lavorare ad un progetto a lungo termine e ora si stanno raccogliendo i primi frutti, anzi le prime (non proprio primissime) medaglie come ci spiega il responsabile del settore tecnico italiano hockey in line Fabio Forte: “Come prima cosa mi verrebbe da dire che l’argento di quest’anno è sicuramente quello di maggior valore dei tre conquistati fino adesso: il livello internazionale si è alzato molto e mentre lo scorso anno dovevamo competere praticamente solo con la Francia, quest’anno c’erano anche un’ottima Repubblica Ceca, una altrettanto buona Svezia ed una Inghilterra molto giovane ma già competitiva. Noi avevamo una squadra davvero valida che si era preparata molto bene, ma abbiamo dovuto fare i conti contro i padroni di casa che hanno vinto tutte le partite dimostrando di meritarsi la medaglia d’oro. Come dicevo quindi il nostro argento è probabilmente il piazzamento di maggior rilievo degli ultimi tre anni nonostante sia arrivata sempre la stessa medaglia. Stiamo lavorando bene, la Federazione ci appoggia in questi progetti di crescita dei più giovani e quindi spero in un futuro sempre più fulgido.”

Credit © 2017 CERILH EURO 2017

Il cammino dei giovani azzurri è iniziato nel migliore dei modi con una vittoria sofferta ma di carattere contro i rivali della Francia, una piccola rivincita della gara persa lo scorso anno in finale proprio all’europeo, e proseguita con altre tre vittorie rispettivamente contro Svizzera, Svezia e Gran Bretagna, ed una sola sconfitta nel turno preliminare proprio contro i padroni di casa. I Cechi si sono dimostrati una bestia nera per Davide Gatti (giovane promessa dei Real Torino e vincitore del premio come miglior attaccante dell’europeo) e compagni che nonostante l’ottimo gioco espresso hanno dovuto cedere in finale senza potersi prendere la tanto agognata rivincita.

Che la nostra Nazionale under 18 fosse in crescita lo si era visto già nel mese di giugno quando in occasione della National Cup in Svizzera i ragazzi di Marobin portarono a casa vittorie e prestazioni più che incoraggianti. Dunque questo argento per gli “addetti ai lavori, e gli appassionati di hockey in line è più una conferma che una sorpresa. Speriamo che la crescita di questo sport segua la crescita dei risultati che si stanno ottenendo e finalmente l’hockey, come sport, esca da questa nicchia e venga conosciuto anche nelle zone dove ancora si pensa che l’Italia non abbia tradizione e potenzialità.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

- Advertisement -
- Advertisement -

Continua a leggere

- Advertisement -

Ultime News

- Advertisement -