Recensione

Arredamento zona notte: qual è il miglior modo per predisporre i mobili?

Adv

L’arredamento zona notte non ti soddisfa più? Hai voglia di creare qualcosa di unico per la tua casa oppure hai appena acquistato una casa nuova e stai cercando una bellissima camera da letto matrimoniale?

Questo articolo può darti idee e spunti utili, aiutandoti a definire il miglior modo per predisporre i mobili e l’arredo nella tua zona notte e fornendoti piccoli consigli per facilitare la tua scelta.

Fino a qualche anno fa la camera da letto, come anche altri mobili e arredi per la casa, era una scelta che doveva durare per tutta la vita, perché i mobili avevano un costo davvero importante. Dopo il boom economico degli anni ’50 il mondo della produzione del mobile ha subito una trasformazione, passando dal falegname di fiducia, che produceva pochi pezzi e su misura, all’azienda produttrice, spesso collegata a una produzione standard e in serie. Oggi, dunque, è possibile ripensare e trasformare l’arredo della propria camera da letto, con soluzioni sempre nuove e al passo con i tempi e con le proprie esigenze.

Attualmente le aziende produttrici di complementi d’arredo sono attente ai singoli dettagli per offrire ai propri clienti massimo comfort, qualità e funzionalità. Dai mobili principali agli accessori funzionali ai piccoli particolari come mensole e contenitori: scopriamo insieme nel dettaglio come disporre in maniera pratica e funzionale i mobili in camera da letto.

Come arredare una camera da letto funzionale? Inizia dalla disposizione del letto

Il letto è uno dei mobili più importanti della tua casa. È il luogo dove riposare dopo una estenuante giornata di lavoro e dove rilassarti magari mentre guardi la tua serie tv preferita. Proprio per questi motivi, il letto deve essere adeguatamente posizionato all’interno della tua camera da letto. Solitamente, una delle regole generiche riferite alla posizione del letto, consiglia di collocarlo di fronte alla porta in modo che sia l’elemento più importante della camera e a prima vista mentre entri nella stanza. Però devi sapere che non è l’unica disposizione che ci sentiamo di consigliarti. Infatti, se ad esempio hai un ambiente di medie dimensioni, potrebbe essere un’ottima idea posizionare il letto lungo la parete più grande della camera.

In sintesi:

  • Se non hai un grande spazio per collocare il tuo letto nella parete opposta alla porta, prova a posizionarlo nella parete più grande. Prova, in alternativa, a disporre il letto tra due finestre: è una scelta molto coreografica per la tua camera.
  • Se non ti piace l’idea di avere una camera da letto con la disposizione classica, prova a pensare a una disposizione più originale magari con il letto ad angolo.
  • Ti consigliamo anche di lasciare dello spazio intorno al letto per avere sufficiente spazio per alzarti, camminare attorno ai lati del letto e, perché no, poter fare la ginnastica mattutina al tuo risveglio.
  • Cerca di seguire la luce naturale e predisponi il letto in modo da poterne usufruire appieno, questo ti aiuterà a essere meno stressato grazie alla luce solare.
Arredamento zona notte: qual è il miglior modo per predisporre i mobili?

La disposizione del comò in una camera da letto matrimoniale: arreda con gusto e semplicità

Il comò è un mobile funzionale e pratico che spesso si tende a trascurare per motivi di spazio. A nostro avviso può essere inserito tra i mobili fondamentali della camera da letto matrimoniale per la sua funzione contenitiva e decorativa. Il comò trova spazio sia nelle camere da letto moderne, per la sua funzionalità, sia nelle camere da letto classiche per il suo stile. Qualche consiglio di ArredissimA per la disposizione del comò nella camera da letto:

  • Se hai una stanza di media grandezza, puoi provare a posizionare il comò in uno dei lati più grandi della stanza, scegliendo un comò basso e largo, in grado di offrire molto spazio.
  • Se la tua è una camera di piccole dimensioni, ma hai in mente di acquistare il comò come complemento d’arredo, scegline uno alto e stretto, puoi approfittare della sua altezza per usare la sua estremità come piano di appoggio per una TV o per dei cassettini portagioie. Se la tua camera da letto è piccola, scegli mobili in altezza e abbinali tra di loro, vedrai che la disposizione ti soddisferà.

L’armadio: un componente importante, dove inserirlo?

L’armadio è uno dei mobili fondamentali da inserire in un arredamento zona notte. L’ideale per molte coppie è di avere una stanza armadio o la cabina armadio. Tuttavia, spesso, in una casa dalle dimensioni medie, attorno ai 100 mq, non c’è l’opportunità di avere una stanza preposta, così si opta per l’acquisto di un armadio.

Arredamento zona notte: qual è il miglior modo per predisporre i mobili?

Ci sono molte tipologie di armadio e l’ideale, se stai cercando un armadio di coppia, è un mobile grande, le cui dimensioni possano ricoprire una delle pareti della tua stanza. Deve essere capiente, con cassetti e soprattutto con ante divisibili, per ordinare e contenere al meglio tutti i tuoi capi.

Una disposizione che ci sentiamo di consigliarti se non hai molto spazio, è un armadio complementare a ponte che venga posto al di sopra del letto matrimoniale.

Un esempio è la camera da letto Bridge e la camera da letto Ocean con letto contenitore e armadio a ponte.

Non hai trovato subito l’idea giusta? Non preoccuparti, ArredissimA propone tantissime soluzioni perfette, in grado di rispondere al meglio a tutte le tue esigenze.

Adv
Adv
Adv
Back to top button