12.7 C
Roma
Aprile 21, 2021, mercoledì

Arredare casa con stile: ecco le ultime tendenze in fatto di design

- Advertisement -

Il settore dell’arredamento made in Italy rappresenta un comparto strategico per il nostro Paese, con oltre 100 mila addetti e un elevato livello di specializzazione. L’Italia è il secondo paese in Europa per quanto riguarda le esportazioni, situandosi dietro appena alla Germania, con poli d’artigianato d’eccellenza situati soprattutto nel Nord-Est.

Nonostante il duro colpo all’economia causato dall’emergenza sanitaria, gli elementi di design continuano ad essere molto richiesti, offrendo un’opzione unica per arredare la casa con stile e valorizzare l’ambiente domestico. Imprese e designers sono alla continua ricerca di soluzioni innovative, mettendo a disposizione ogni anno arredi di qualità con un’accurata ricerca nei materiali, nelle tecniche costruttive e nell’aspetto estetico.

In questo campo le proposte ad altissimo valore aggiunto non mancano, come dimostrano le creazioni con cui l’azienda produttrice di porte Cocif si è presentata nel 2020 e si prepara ad affrontare con ottimismo il 2021. In particolare, l’impresa realizza progetti su misura completamente personalizzati, mettendo a disposizione più di 75 anni di esperienza e la qualità esclusiva dei più rinomati designers italiani, per chi desidera porte e finestre made in Italy allineate alle ultime tendenze in fatto di design.

I trend del design da considerare per l’arredamento d’interni

Creare un ambiente domestico moderno e con lo stile giusto non è semplice, tuttavia è possibile ispirarsi alle nuove tendenze di design per rinnovare la casa in maniera più efficace. Oggi, architetti e interior designers utilizzano sempre di più le piante da interno, sfruttando le essenze vegetali per arricchire gli spazi e completare l’estetica dell’abitazione, ristabilendo quella connessione con la natura essenziale per rendere più vivibile la casa.

Allo stesso modo è molto forte il concetto di green design, considerando con particolare attenzione l’impatto ambientale degli arredi, ad esempio preferendo elementi realizzati con materiali ecologici, di recupero o fibre naturali, ovviamente senza rinunciare alla funzionalità e allo stile. Le linee curve e arrotondate hanno invece sostituito le geometrie in voga negli anni passati, un aspetto che crea un legame con l’infanzia spezzando l’austerità e la freddezza delle forme lineari e precise.

La pandemia di coronavirus ha portato alla grande richiesta di angoli per lo studio e il lavoro, ad esempio ottimizzando lo spazio della zona living oppure convertendo l’open space, con soluzioni integrate nei mobili molto apprezzate per ridurre l’ingombro. Gli spazi abitativi aperti sono rimasti una tendenza gettonata nell’interior design del 2020, optando per linee fluide ed eliminando le separazioni non strettamente necessarie per promuovere la socialità.

Veri protagonisti dell’anno in corso sono anche i materiali puri, un’opzione architettonica che consente di contenere la spesa e ottenere un effetto suggestivo, ad esempio impiegando il cemento a vista e il legno grezzo. Ovviamente la tecnologia è entrata a far parte dell’arredamento domestico, con sistemi evoluti implementati nelle decorazioni, nei mobili e negli elementi come porte e finestre per una maggiore sicurezza e fruibilità.

Interior design: stili e colori per un arredo moderno

Le numerose agevolazioni fiscali proposte nel 2020 stanno favorendo le ristrutturazioni edilizie, convincendo molte famiglie ad ammodernare la propria casa. Ad ogni modo, è essenziale scegliere lo stile d’arredamento giusto, considerando i nuovi trend e i propri gusti personali. Un evergreen è senz’altro lo stile mediterraneo, attraverso il quale realizzare un ambiente residenziale accogliente e caldo.

Per un aspetto più moderno e minimalista in molti optano per lo stile scandinavo, prediligendo materiali naturali, linee semplici, la luce naturale e l’utilizzo strategico delle piante. Per i più tecnologici è possibile seguire uno stile futuristico, concentrandosi sulle funzionalità hi-tech degli arredi e la ricerca di materiali innovativi, altrimenti per i più originali c’è lo stile bohémien, ideale per stupire ed esprimere il proprio carattere in piena libertà.

Per quanto riguarda i colori di tendenza nel design d’interni si tende a preferire le tonalità delicate, come l’azzurro e il verde menta, soluzioni interessanti sia per stili contemporanei che vintage, in grado di dare maggiore ampiezza agli spazi della casa. Altrettanto vale per le sfumature di beige e grigio, colori neutri che offrono una miscela unica per un ambiente cromaticamente equilibrato.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

- Advertisement -
Mr. Redhttps://metropolitanmagazine.it/
Atipico consumatore di cinema commerciale, adora tutto quello che odora di pop-corn appena saltati e provoca ardore emotivo. Ha pianto durante il finale di Endgame e questo è quanto basta.
- Advertisement -

Continua a leggere

- Advertisement -

Ultime News

- Advertisement -