Attualità

Atlante: bonus anti-inflazione di 458 euro a tutti i dipendenti

Bonus di 458 euro a tutti i suoi dipendenti: contrasta così l’inflazione l’Atlante S.r.l., società leader della grande distribuzione amministrata da Natasha Linhart, fondatrice e CEO. Una misura non nuova da parte dell’azienda bolognese, che aveva già adoperato lo strumento del bonus durante il lockdown del 2020, quando aveva destinato un contributo settimanale di 150 euro a tutti i dipendenti con figli. Ben 90 i dipendenti beneficiari del bonus, che sarà spendibile come contributo carburante, buono pasto e buono shopping. La CEO: “Abbiamo ritenuto che fosse importante continuare a dimostrare il nostro sostegno a chi lavora con noi anche in un periodo complesso come quello che stiamo vivendo.”

458 Euro di bonus ad ogni dipendente per contrastare l’inflazione: la soluzione di Atlante S.r.l.

Natasha Linhart, CEO e fondatrice dell’Atlante S.r.l., azienda stabilita a Casalecchio di Reno (BO) nel 1996

Una soluzione da imitare, quella predisposta dall’Atlante S.r.l., per contrastare il rincaro dovuto all’aumento inflazionistico. Un “sostegno a chi lavora con noi anche in un periodo complesso come quello che stiamo vivendo“, ha dichiarato la CEO Natasha Linhart. L’azienda, che già aveva predisposto un simile bonus durante il lockdown iniziato nel marzo 2022, è tra le leader italiane nella grande distribuzione alimentare. Tra i meriti della fondatrice della società bolognese, anche la linea di prodotti esclusivamente vegetali Vegamo, che contribuisce insieme a molti altri a rinnovare le abitudini alimentari dei consumatori italiani in una direzione più sostenibile.

L’azienda, nata nel 1996 grazie alla Linhart e a Federico Nanni, è passata ben presto dall’esportazione di prodotti esteri in Italia alla grande import/export a livello mondiale, collaborando in Svizzera con Migros e nel Regno Unito con Sainsbury’s. Una storia di successo italiano che riguarda anche un positivo rapporto con i propri dipendenti, come fa intuire il bonus anti-inflazionistico appena disposto. Ricordiamo infatti che Atlante S.r.l. è l’unica società italiana ad aver ideato questo bonus economico. Un esempio che sembra chiaramente da seguire anche per altre società italiane. Dal punto di vista pubblico, è poi di dovere rammentare il bonus di 200 euro disposto per una platea di circa 31 milioni di lavoratori. Destinatari di quest’ultimo dipendenti della Pubblica Amministrazione, lavoratori privati e domestici.

Alberto Alessi

Seguici su Google News

Adv

Related Articles

Back to top button