Sport

Becky Lynch affila le unghie prima di Wrestlemania 38

Tutto pronto per Wrestlemania 38, lo Showcase of the Immortals che calamiterà le attenzioni di tutti gli appassionati del mondo wrestling. La WWE ha diviso l’evento più importante del suo universo in due serate e nella prima, tra i vari match, sarà di scena anche la rossa Becky Lynch, attuale detentrice del titolo Raw Women’s Champion. La sua avversaria sarà Bianca Belair, ma le due non si affronteranno in modalità main event. Di questa particolare situazione ha parlato proprio la compagna di Seth Rollins.

Le parole di Becky Lynch

Ecco cosa ha detto la campionessa femminile di RAW ha recentemente rilasciato un’intervista ad Ariel Helwani di BT Sport:

Non essere nel main event? Non fa nessuna differenzaPossono [Charlotte Flair e Ronda Rousey, ndr] esibirsi anche più avanti nella card. Non credo che saranno nel main eventIl mio incontro, comunque, ruberà comunque la scena di tutto lo show, perché il lottato sarà migliore e la mia storia è stata raccontata meglio. Tutto ciò che ho fatto, l’ho fatto meglio di loro. Non è nemmeno qualcosa che può essere messo in discussione. Nessuno può dire che ciò che hanno fatto loro sia meglio della mia storia con Bianca Belair, a meno che questo qualcuno sia un idiota“.

Ovunque sarò nella card – continua Lynch – che vada prima di loro o dopo, non mi importa, il mio incontro sarà il vero main event. Il nostro match mette di fronte le uniche due donne vincitrici di un main event di WrestleMania: se ci mettessero nel main event, racconteremmo la storia perfetta, chiudendo il cerchio. Invece, ci potrebbero essere due lottatrici che un main event di WrestleMania l’hanno perso, nel main event di questa WrestleMania. Certo. Sembra quasi come se fosse già scritto che fossero loro il main event solo perché una si chiama Ronda Rousey. Non credo importi qualcosa a qualcuno della storia che hanno raccontato, tantomeno qualcuno pensa che si meritino di chiudere l’evento“.

Ronda non è stata brava come me nemmeno nel rientrare dalla maternità. Se parliamo di riuscire a fare tutto con un neonato al seguito, allora chiunque sarebbe in grado di uscire di front a tanta gente ed esibirsi di fronte a tanta gente, pur avendo dormito poco e viaggiato tanto. Riuscire a fare questo vuol dire cavarsela nel gestire tutto. Come mettere un piede uno davanti all’altro, facile. Però, questo non vuol dire eccellere in queste condizioni. Quella è una storia del tutto differente. Io, ad esempio, sono eccellente in questo. Con lei ci potremmo scontrare a WrestleMania 39“.

Seguici su Metropolitan Magazine

Back to top button