Formula 1

Bernie Ecclestone su Mercedes: “Parlare di furto non ha senso”

Bernie Ecclestone ha parlato a Sky Sports UK ed è tornato sulle vicende dell’ultima gara di Formula 1. Abu Dhabi è stato lo scenario dell’ultimo gran premio del mondiale del 2021 e del successo di Max Verstappen. L’ingresso della safety car ha indirettamente deciso la gara, consentendo all’olandese il sorpasso su Lewis Hamilton. Questo è stato anche oggetto di un ricorso da parte di Mercedes, che in più occasioni si è detta per nulla concorde con la decisione. Ha definito questa vittoria non regolare, pur rinunciando a presentarsi in appello alla Federazione. Bernie Ecclestone ha parlato quindi di questa situazione, non spendendo parole al miele per la casa tedesca. Già in altre dichiarazioni aveva mostrato una certa ostilità rispetto all’atteggiamento di Mercedes e Toto Wolff dopo l’ultimo GP ad Abu Dhabi e in questa occasione ha confermato.

Le parole di Bernie Ecclestone

Ecco le parole di Bernie Ecclestone a Sky Sports UK, riguardo alla posizione di Mercedes dopo il successo finale di Max Verstappen ai danni di Lewis Hamilton:

Parlare di furto non ha alcun senso sono dinamiche che possono verificarsi nel corso di una gara, a Yas Marina Lewis Hamilton ad esempio nel corso del primo giro ha completamente tagliato una curva senza ricevere nessuna penalità quando in occasione di quel sorpasso Max Verstappen non aveva fatto assolutamente nulla di sbagliato. (…)

Francesco Ricapito

LEGGI TUTTI GLI ARTICOLI DELL’AUTORE

Seguici su Metropolitan Magazine

Photo Credit: F1 Official Twitter Account

Back to top button