Biglietti da visita: conviene affidarsi alle tipografie online?

Nell’era di Internet, è possibile stabilire contatti commerciali online attraverso piattaforme quali LinkedIn o Twitter o semplicemente tramite una classica e-mail, ma gli incontri d’affari richiedono lo scambio dei tradizionali biglietti da visita, rappresentazione tangibile e duratura dell’immagine aziendale.

Per questo motivo, è bene curare al massimo l’aspetto grafico dei propri biglietti da visita personalizzati e scegliere, per la stampa, tipografie che offrano il miglior rapporto qualità/prezzo.

Le tipografie online consentono di stampare grandi quantità di biglietti da visita a prezzi contenuti, grazie anche alle scontistiche dedicate che rendono l’impiego di tali servizi estremamente conveniente rispetto alle tipografie tradizionali. Inoltre, il progressivo e costante miglioramento delle tecnologie e dei materiali ha permesso di ottenere prodotti di qualità eccellente che sono in grado di rispondere a qualsiasi tipo di necessità.

La progettazione del biglietto da visita inizia dalla scelta del modello, da personalizzare con le informazioni aziendali. Nella stragrande maggioranza dei casi è possibile farlo direttamente online, ma vi sono aziende che consentono di scaricare un programma apposito. Le opzioni di personalizzazione includono la possibilità di modificare a piacimento gli elementi grafici, di aggiungere o rimuovere caselle di testo a seconda delle necessità e caratteristiche avanzate quali guide a cui allineare gli elementi che compongono il biglietto stesso (grafica e testo).

Per quanto riguarda il prezzo, occorre tener presente che su di esso influiscono vari fattori: oltre alla quantità, è importante anche la scelta della carta o del cartoncino. Per i più economici, dalla grafica scarna e stampati su carta di media o bassa qualità (di solito leggera e a bassa densità), il prezzo può essere davvero irrisorio, ma anche la resa non sarà delle migliori e pertanto non sarà adatta a presentare nel modo migliore l’azienda.

Vediamo ora alcuni consigli per progettare e stampare biglietti da visita personalizzati perfettamente rispondenti alle esigenze di promozione dell’azienda. Sembra scontato ricordare che un requisito basilare, affinché il biglietto da visita trasmetta un’immagine professionale dell’azienda che rappresenta, è il taglio netto e privo di residui di colore o di altre imperfezioni, che denoterebbero scarsa precisione e qualità mediocre. Stesso effetto ottiene un layout eccessivamente vistoso e dai colori troppo sgargianti: una linea pulita e semplice, anche se mai banale, è segno di eleganza e professionalità.

Infine, è opportuno accennare al tipo di carta da utilizzare. La migliore, anche se naturalmente più costosa, è la carta con vernice UV a effetto lucido, che dona al biglietto eleganza e raffinatezza soprattutto se combinata con un layout pulito e consono.

© RIPRODUZIONE RISERVATA