Sport

British Bulldog – il campione inglese

Davey Boy Smith, in arte British Bulldog, iniziò sin dall’infanzia ad avvicinarsi al pro wrestling. Lasciò la sua Inghilterra per trasferirsi in Canada a studiare presso la prestigiosissima scuola della famiglia Hart. Proprio sotto la guida di Stu conobbe la sua futura moglie Diana Hart.

L’esordio in WWF

Approdò nel 1985 in WWF insieme a Bret Hart e Jim Neidhart con cui visse il primo feud in federazione. I Bulldog, nome del team di cui faceva parte Smith e da cui poi prese il ringname di British Bulldog, sconfissero la Hart Foundation e divennero campioni di coppia. Dopo appena tre anni abbandonò la federazione di Stamford per problemi all’interno del backstage.

La fama nel Regno Unito

British Bulldog – fonte meganerd

Dopo aver girovagato tra Giappone e Canada British Bulldog tornò in WWF. Sfruttano la sua fama in Inghilterra, la federazione decise di puntare su di lui per espandere il proprio mercato anche in quella nazione e così durante l’edizione di Summerslam che si tenne proprio a Londra, British Bulldog vinse il titolo intercontinentale sconfiggendo Bret Hart. Nel 1992 però fu allontanato dalla WWF a causa di uno scandalo dovuto all’uso steroidi.

British Bulldog durante lo screwjob

Fu riassunto dopo due anni e prese parte al feud tra Bret ed Owen Hart. E proprio a dimostrazione di quanto la carriera e la vita personale di British Bulldog furono sempre collegate alle sorti della famiglia che l’aveva lanciato nel mondo del pro wrestling e di cui era ormai membro, lasciò la WWF in seguito al famoso screwjob di Montreal. Pare che il lottatore rimediò anche un infortunio nel tentativo di placare l’ira di Bret durante l’aggressione a Vince MacMahone nello spogliatoio.

La rottura con la famiglia Hart

Tornò per la quarta ed ultima volta in federazione nel 1999. Questa decisione lo mise fortemente in contrasto con la famiglia Hart: infatti Owen era da poco morto a causa del tragico incidente e i rapporti con la famiglia MacMahone erano pessimi. Divorziò con sua moglie Diana nel 2000 e nello stesso anno fu mandato in riabilitazione per curare la sua dipendenza da droghe.

Il tragico epilogo

British Bulldog – fonte WWE

La WWF decise di svincolare British Bulldog, che tuttavia non si perse d’animo e continuò ad allenarsi per cercare un nuovo rilancio. Un infarto però lo stroncò nel 2002 a soli 39 anni. Secondo i referti dell’autopsia il grande quantitativo di steroidi che l’atleta inglese aveva assunto nel corso degli anni ha giocato un ruolo decisivo in questa tragedia.

Pagina Facebook Metropolitan Magazine Italia : https://www.facebook.com/metropolitamagazineitalia

Pagina Facebook Metropolitan Wrestling : https://www.facebook.com/wrestlingmetropolitan

Twitter Metropolitan Magazine Italia : https://wwww.twitter.com/MMagazineItalia

Adv

Related Articles

Back to top button