Recensione

Caldaie e bollino blu: come funziona

Andiamo a vedere in questo articolo a cosa può servirci il servizio caldaie e bollino blu e anticipiamo che i motivi per i quali può essere utile sono veramente tanti .Come prima cosa però ci preme specificare quello che è il bollino blu perché vogliamo essere sicuri che non ci sia confusione in chi legge questo articolo perché su questi argomenti che sono molto importanti per la vita quotidiana di una persona spesso anche sul web c’è disinformazione.

Nella maniera più semplice e comprensibile possibile diciamo che il bollino blu è quell’adesivo che si va a inserire in un certificato, nel momento in cui si va a controllare l’impianto di climatizzazione e quindi la caldaia.

Di conseguenza lo andremo a ricevere da tecnici abilitati e certificati alla fine della revisione della caldaia che ricordiamo è obbligatoria per legge e questi due punti sono fondamentali da sottolineare.

Nel senso che chi non si occupa dell’aspetto della revisione rischia multe e sanzioni dagli enti competenti che sarebbero molto spiacevoli e inoltre è un’operazione che va fatta solo da professionisti competenti, e appunto come dicevamo prima certificati, altrimenti non sarà assolutamente valida.

Alla fine di questa revisione se otteniamo il bollino blu significherà che è andata a buon fine quella che è la manutenzione ordinaria della nostra caldaia nonché tutto quello che ha che fare col controllo dei fumi e l’efficienza energetica e quindi significherà soprattutto che tutto è stato fatto a norma di legge.

Quindi potremmo essere contenti perché saremo sicuri che la nostra caldaia rispetta tutti quelli che sono i valori di emissioni dei fumi nei termini stabiliti dalla legge e quindi possiamo considerarlo un dispositivo sicuro.

La revisione è importante quindi per vari motivi e cioè sia perché va a testare l’efficienza energetica della nostra caldaia, e quindi significa che pagheremo bollette meno salate, e anche l’aspetto delle emissioni è importante da un punto di vista ambientale

Quali sono i motivi per i quali non viene dato il bollino blu caldaia da parte del tecnico al cliente?

Il motivo principale e unico per il quale il tecnico abilitato e certificato non rilascia il bollino blu al cliente è perché avrà visto qualcosa che non va nella caldaia cioè perché magari ci sono dei malfunzionamenti.

Ma questo non è un grosso problema nel senso che poi starà all’esperto mettersi d’accordo con la persona proprietaria della caldaia per rivedersi un’altra volta e andare a sistemare il dispositivo, e quindi a prescindere che tipo di problema che ha perché potrebbe essere che c’è bisogno di cambiare un pezzo oppure no.

Per quanto riguarda il costo del bollino blu possiamo già andare a dire che di sicuro è inferiore a quella che sarebbe la multa e diciamo anche che è un costo che va aggiunto a tutto il resto cioè alla manutenzione e revisione della caldaia nonché al controllo dei fumi perché senza queste cose il prezzo dalle 30 alle €70 ma tutto compreso potrà arrivare massimo alla cifra di €200

Adv
Adv
Adv
Back to top button