Se il campionato iniziasse oggi: le formazioni delle top 6 di serie A

A meno da un mese dal via del campionato di serie A, le squadre accorrono per migliorare la propria rosa. Chi con due o chi con tre competizioni sulle spalle, si cerca di dare alternative per i turnover ai propri allenatori. Ma se il mercato terminasse oggi, come giocherebbero le top 6 della nostra lega? Eccovi qui dunque le formazione di queste squadre con gli innesti già adoperati:
JUVENTUS- Allegri (4-2-3-1)
Buffon
DE SCIGLIO Barzagli Chiellini Alex Sandro
               Khedira        Pjanic
D.COSTA         Dybala        Mandzukic
Higuain

Una Juventus che indubbiamente si è rafforzata in attacco con gli innesti di Bernardeschi e Douglas Costa ma che ha perso Bonucci in difesa. Molto probabilmente il club correrà ai ripari cercando un difensore che possa prendere il suo posto. Non bisogna dimenticare però che in rosa Allegri dispone comunque di ottimi calciatori che giocano in quel ruolo: Rugani, Benatia, Barzagli e Chiellini. Come vice-Buffon è stato acquistato Sczesny per garantire protezione quando il primo portiere sarà stanco. Una rosa senza dubbi rafforzata a cui mancano 1\2 innesti per essere completa e supercompetitiva.

ROMA- Di Francesco (4-3-3)
                    Alisson
KARSDORP  Manolas Fazio KOLAROV
Nainggolan De Rossi Strootman
DEFREL   Dzeko Perotti

Via Spalletti, dentro Di Francesco. Allenatore giovane ma con molta esperienza in serie A. Forse per una squadra di questo calibro, questa scelta può risultare un po’ azzardata ma solo il campo darà l’ardua sentenza. In campo invece sono numerosi i cambi: fuori Sczesny e dentro Alisson, terzini nuovi con Karsdorp e Kolarov mentre Defrel prende il posto di Salah volato al Liverpool. Si punta con insistenza Mahrez del Leicester per dare ancora più scelta a Di Francesco per le varie competizioni. Centrocampo invariato ma solido.

blankNAPOLI- Sarri (4-3-3)
               Reina
Hisaj   Albiol   Koulibaly  Ghoulam
Allan    Diawara   Hamsik
Callejon    Mertens      Insigne

Nessun avvicendamento importante tra le file dei partenopei ma grande è stato il lavoro di trattenere tutti i top player. Si pensa a Rulli del Real Sociedad per avere una copertura in porta fenomenale insieme a Reina. Troppi uomini per un posto da punta: Milik che nel primo girone dello scorso anno aveva impressionato tutti dovrebbe rimanere. Pavoletti al contrario è l’indiziato per far cassa in casa De Laurentiis. Koulibaly ha offerte da club prestigiosi ma Sarri lo vuole tenere stretto a sè.

MILAN-Montella (4-3-3)
                  Donnarumma
CONTI BONUCCI Romagnoli RODRIGUEZ
KESSIE    BIGLIA  CALHANOGLU
Suso      SILVA     Bonaventura

Soldi sul tavolo e ci si diverte! Milan quasi totalmente modernizzato: gli unici in campo dello scorso anno sono Suso, Bonaventura, Romagnoli e Donnarumma. Con i preliminari di Europa League in vista, Montella ora possiede un buon numero di giocatori per esercitare il turnover. Mancano giusto due colpi in entrata: una punta per soccorrere Silva in caso di affaticamento e una diga a centrocampo. I due principali indiziati all’acquisto sono Kalinic della Fiorentina e Sanches del Bayer Monaco. In questi giorni si sonda il terreno anche per Cuadrado. Molti giocatori nuovi in rosa, forse troppi: Montella dovrà eseguire un lavoro chirurgico per creare l’intesa giusta tra i vari calciatori.

LAZIO-Inzaghi(3-5-2)
              Marchetti
       Hoedt   De Vrij   Wallace
Anderson   Parolo   LEIVA   Savic    Basta
               Immobile      Keità


Lazio che deve confermare l’ottima annata svolta e tentare di arrivare più lontano possibile in Europa League. Salutato Biglia, arriva Leiva dal Liverpool: ottimo giocatore di interdizione che grande esperienza europea. In porta è un rebus: Marchetti sembra andare via verso una destinazione sconosciuta e il suo sostituto è un’incognita. Keita vacilla tra Juve e Inter ma dopo un mese e mezzo di trattative, l’affare non sembra riuscirsi a sbloccare. Falcinelli corrisponde al profilo adatto come vice-Immobile ma Lotito aspetta di far cassa. Servono rinforzi sia a centrocampo che in difesa e i tifosi iniziano ad essere spazientiti.

INTER-Spalletti (4-2-3-1)
                Handanovic
D’ambrosio Miranda SKRINIAR Ansaldi
       Gagliardini Kondogbia
Candreva BORJA VALERO Perisic
                   Icardi

Esonerato dalla Roma, ecco Spalletti alla corte dei neroazzurri. I veri colpi di mercato sono in stand-by: si aspetta con grande ansia Di Maria e si sogna il colpaccio Nainggolan. Rafforzata la difesa con Skriniar e la trequarti con Valero, servono rinforzi per la mediana non esaltante. Perisic riceve offerte da qualunque parte ma sembra che voglia restare.

Manca un mese all’appuntamento che tutti aspettiamo ma nel frattempo non possiamo fare altro che pronosticare chi sarà la regina di quest’anno, aspettare nuovi colpi sbalorditivi e sognare che il nostro campionato torni in auge come qualche tempo fa…

                                                                                    ARTICOLO DI NICOLO’ DE FRANCESCO

 

© RIPRODUZIONE RISERVATA