Formula 1

Charles Leclerc, pilota e tifoso Ferrari: “Un sogno qui, desideravo guidarla”

Pilota attuale e tifoso della Ferrari. Charles Leclerc non poteva chiedere di meglio. Il corridore del Cavallino Rampante si è aperto in una bella intervista nella quale ha parlato del suo approdo a Maranello e del suo desiderio realizzato, risalante ai tempi dei kart, di guidare la macchina della scuderia italiana.

Le parole di Charles Leclerc sulla Ferrari

Ecco le parole del pilota monegasco della Ferrari rilasciate in esclusiva al quotidiano Esquire prima di questo weekend che vedrà nuovamente impegnata la Formula Uno:

La Ferrari è un sogno, come molti altri. Da quando ero nei kart desideravo di guidare per la Scuderia di Maranello, di cui sono sempre stato tifoso. Però mi hanno fatto un bello scherzetto al momento della comunicazione ufficiale. Mi hanno chiamato, dicendomi che a loro dispiaceva dirmi che il 2019 non sarebbe stato l’anno del salto in Ferrari. Io ho pensato: ‘Ok, dovrò aspettare, è solo il mio secondo anno in F1’. Stavo zitto, ma dopo cinque secondi mi hanno detto: ‘È uno scherzo, sarai un pilota della Ferrari l’anno prossimo!‘. Da lì in poi ho fatto alcuni errori in pista, certo. Ma mi hanno aiutato a diventare il pilota che sono oggi. La cosa migliore sarebbe tornare al passato e cambiarlo: anzitutto, però, non è possibile e poi è meglio così, perché se non fai gli errori non impari“.

Seguici su Metropolitan Magazine

Photo Credit: Scuderia Ferrari Official Twitter Account

Back to top button