Gossip e Tv

Chiara Nasti e Mattia Zaccagni affittano l’Olimpico per svelare il sesso del nascituro: è polemica

Adv

L‘influencer Chiara Nasti e il calciatore Mattia Zaccagni affittano lo Stadio Olimpico per il gender reveal party; sarà un maschietto. Tuttavia, il gesto non è passato inosservato sui sociale, e anzi, ha avuto una certa risonanza scatenando numerose critiche. Alla polemica sollevatasi l’influencer non è rimasta in silenzio, e anzi ha risposto a tono affermando l’originalità del gesto; un gesto che sarebbe rimasto nella memoria, come uno dei giorni più belli della coppia, asserendo anche che, probabilmente, ad alcune persone la cosa non era ”scesa giù”.

Chiara Nasti e Mattia Zaccagni, all’Olimpico per il gender reveal party

Fiocco azzurro per Chiara Nasti e Mattia Zaccagni. La coppia ha deciso di affittare l’Olimpico per svelare il sesso del loro primogenito. Attraverso un video pubblicato sull’account Instagram della Nasti, si vede un  Zaccagni calciare in porta proprio sotto la Curva Nord. Ecco poi spuntare il maxischermo con su scritto:“It’s a boy” cosparso da una cascata di coriandoli azzurri e celesti su tutti i presenti alla festa, con tanto di pupazzo gigante blu.

Al party hanno partecipato anche il presidente Lotito, e Ciro Immobile; e, ancora, altri compagni della Lazio. La festa ha avuto un’enorme risonanza sui social, ed è diventata oggetto di critiche: in molti, infatti, hanno definito il gesto una “cafonata”. E, ancora, troppo esagerato usando espressioni del tipo: “è una cosa imbarazzante”, “stiamo scherzando spero”.

La Nasti ha reagito alle critiche rispondendo:

 “Noi non solo abbiamo vissuto un momento super emozionante e speciale (il più bello della nostra vita) ma siamo stati così originali che probabilmente a certa gente non scende giù. Grazie per tutta questa attenzione, sempre. Continuate così”.

Adv
Adv

Related Articles

Back to top button