Chris Dyson rappresentava una delle novità per il Team LNT per la stagione 2019/2020 nel FIA World Endurance Championship. Annunciato come pilota titolare alla guida della Ginetta LMP1, non è ancora riuscito a partecipare ad alcun evento fino ad ora. Il suo debutto avverrà alla 8 Ore del Bahrain a dicembre.

Chris Dyson Ginetta Bahrain – Dopo aver saltato il round di Silverstone e del Fuji (senza contare il prossimo round di Shanghai), Chris Dyson è pronto a fare il suo debutto alla guida della Ginetta G60-LT-P1 AER in Bahrain il prossimo dicembre. Il team inglese ha ufficializzato la presenza del pilota americano nella giornata di ieri. Per il Team LNT si prospetta così un altro cambio di lineup per la quarta gara stagionale.

L’ex campione dell’IMSA, che era stato ufficializzato come pilota ufficiale Ginetta per la stagione 2019/2020 del FIA World Endurance Championship, non ha potuto prendere parte alle prime uscite stagionali a causa di numerosi problemi. Poco prima della 4 Ore di Silverstone, il Team LNT ha sostituito Dyson con Oliver Jarvis a causa di un infortunio al polso del pilota americano. Guarito dall’infortunio, Chris Dyson è stato costretto a saltare anche il secondo appuntamento stagionale al Fuji per la concomitanza con il Trans Am.

Dopo aver saltato i primi due appuntamenti, Dyson salterà anche la 4 Ore di Shanghai a causa di un business commitment che lo terrà lontano dalla pista. Sulla vettura #5 Charlie Robertson e Guy Smith saranno affiancati da Mike Simpson anche in Cina. Per il round cinese la vettura gemella #6 sarà guidata da Egor Orudzhev, Ben Hanley e Jordan King, novità per il Team LNT. Per quanto riguarda la 8 Ore del Bahrain, non è ancora stato comunicato l’equipaggio che condurrà la Ginetta LMP1 #6. Con grande probabilità, Orudzhev e Hanley verranno affiancati da Simpson.

SEGUICI SU :

© RIPRODUZIONE RISERVATA