Attualità

Cina, scoperto fossile intatto di un oviraptorosauro

Era stato rinvenuto nel 2000, nella Cina del Sud, ma nessuno lo aveva mai stato studiato approfonditamente prima di oggi. Si tratta di un uovo perfettamente integro e conservato di dinosauro risalente a 72-66 milioni di anni fa e al suo interno contiene un embrione fossile. A darne notizia, riporta Huffington Post, il team internazionale guidato dall’Università di Birmingham e dall’Università cinese di geo-scienze di Pechino tramite la rivista IScience. Secondo gli esperti, siamo alle prese con una delle scoperte paleontologiche più sensazionali di sempre.

Ritrovamento preistorico in Cina arricchisce le conoscenze sul legame tra dinosauri e uccelli

Se in molti credevano di sapere tutto sul mondo animale e i suoi progenitori, evidentemente si sbagliavano. E a ricordarglielo, ci ha pensato il piccolo embrione completamente intatto ritrovato a Ganzhou, una regione meridionale della Cina. In base alle prime stime, gli addetti ai lavori ritengono sia l’uovo di uno teropode sdentato, meglio conosciuto come oviraptorosauro. Ma a colpire, oltre alla sua straordinaria conservazione, è la somiglianza che esso presenta con gli uccelli moderni. Non a caso, gli scienziati ritengono che uno studio approfondito permetterà di arricchire (e magari revisionare) le conoscenze attuali sul legame tra l’odierna specie e gli antichi dinosauri.

I rilevamenti preliminari, infatti, hanno permesso di determinare alcune caratteristiche dell’organismo dentro al guscio. Più nello specifico, esso si trova in una posizione che, finora, si riteneva tipica solamente dei volatili in procinto di nascere. Fattore particolare, che lascia intendere che la postura assunta dagli ovipari contemporanei non è che l’evoluzione di un qualcosa che avveniva già moltissimo tempo fa. Inoltre, determinante componenti dell’aspetto esteriore mostrerebbero una vicinanza fattuale tra i due ceppi. Al momento, però, non si hanno maggiori informazioni a riguardo. Bisognerà attendere il termine delle ricerche per saperne qualcosa in più.

Sulla questione si è espresso il paleontologo Steve Brusatte, il quale con un tweet ha affermato:

é il miglior embrione di dinosauro mai trovato nella storia”.

Mentre Waisum Ma della Birmingham University, come spiegato da Huffington Post, ha dichiarato:

La maggior parte degli embrioni di dinosauro sono incompleti con gli scheletri disarticolati: siamo rimasti molto sorpresi nel vedere questo embrione perfettamente conservato nel suo uovo, in una postura simile a quella degli uccelli. È qualcosa che non era mai stato visto finora nei dinosauri non aviani”.

Insomma, un ulteriore passo avanti nella ricerca scientifica che non tarderà a condurci verso ulteriori scoperte.

Scritto da Diego Lanuto.

Per rimanere aggiornato sulle ultime news, seguici su: Facebook, Instagram, Twitter.

Back to top button