Beauty

Come avere cura dei propri capelli: dall’estetica alla salute

Perché prendersi cura dei propri capelli? Sia uomini che donne dedicano molto del loro tempo a sistemarsi la capigliatura, a tenerli sempre in ordine, trovare l’acconciatura perfetta. La risposta è semplice: dei capelli ben curati, sono sintomo di sicurezza, ci donano una sensazione di benessere e non a caso, siamo di cattivo umore quando sono scompigliati.

Dunque, prendersi cura della propria chioma ha un valore rilevante, ma c’è un altro aspetto da non sottovalutare: la sua salute! Ci sono diverse tipologie di capello e ognuna di loro presenta dei trattamenti specifici.

Dunque, avere cura dei capelli è una cosa che ci impegna su un ampio spettro di cose e spesso, non è facile come potrebbe ingannevolmente sembrare. Ecco qualche suggerimento da seguire se non si è soddisfatti della propria capigliatura.

Come avere cura dei propri capelli

Il primo passo è quello di individuare il tipo di capello che si possiede: sottile, grasso, liscio, riccio, crespo, misto. Usare prodotti generici non è l’ideale, in quanto potrebbe modificare e danneggiare la natura dei vostri capelli. Ma alcuni accorgimenti sono imprescindibili e valgono per tutti.

La spazzola è un oggetto ma anche una compagna ed elemento fondamentale che bisognerebbe scegliere non solo in base al vostro tipo di capello, ma anche al cuoio capelluto. Alcune spazzole potrebbero irritare la cute fino a stimolare la perdita dei capelli e provocare arrossamenti – anche gravi – della cute.
E’ importante scegliere la giusta spazzola ma è preferibile utilizzarne una che abbia le setole in fibra naturale. Ideale per chi ha i capelli lunghi e fragili. E’ buona norma non spazzolare i capelli quando sono umidi, perché contribuireste a spezzarli e stressarli a causa della frizione causata dall’umidità sul capello. 

Utilizzare prodotti idonei al vostro tipo di capello è il passo successivo. Tuttavia, è consigliabile fare una maschera una o due volte a settimana per idratare i vostri capelli in maniera uniforme e donargli salute.
Sul mercato esistono tantissimi tipi di maschere, ma ciò non vi impedisce di prepararne una voi, a casa, utilizzando ingredienti naturali; noterete subito che la vostra chioma sarà più morbida e lucente.

In alcuni casi, questi trattamenti potrebbero non essere sufficienti e così, bisogna ricorrere al parere degli specialisti e individuare degli integratori per compensare carenze e problemi relative alla salute dei capelli.
Esistono tante soluzioni, ognuna specifica per l’obiettivo desiderato o per la cura da seguire. Una delle richieste più frequenti è quella che viene fatta su prodotti come Bioscalin (se ti interessa saperne di più leggi la recensione su BellezzaAutentica) che aiutano a ridurre sia il rischio che la caduta già in atto.

Sapevi che l’asciugamano non è proprio l’ideale per asciugare i vostri capelli? E’ consigliabile l’uso di una maglia in cotone, soprattutto per chi ha dei capelli ricci e crespi; infatti il cotone cattura l’umidità garantendovi un’asciugatura uniforme e senza spezzare i vostri capelli. 

Siamo abituati a pensare che avere dei capelli puliti significa lavarli tutti i giorni. Nulla di più sbagliato anzi… Questo è uno dei motivi principali per un capello danneggiato. Una mera leggenda metropolitana. I capelli infatti, rilasciano naturalmente degli oli dedicati alla protezione e un lavaggio frequente significa privare la vostra chioma di questa protezione, esponendola a fattori esterni che la danneggerebbero. E’ buona norma infatti, lavarli due o tre volte alla settimana; al massimo, spazzolarli la sera prima di dormire vi aiuterà a mantenerli in ordine e puliti.

Insomma, avere cura dei propri capelli non è esattamente facile ma con le giuste abitudini, riuscirete a mantenerli sani e belli.

Mr. Red

Atipico consumatore di cinema commerciale, adora tutto quello che odora di pop-corn appena saltati e provoca ardore emotivo. Ha pianto durante il finale di Endgame e questo è quanto basta.
Back to top button