Approfondimenti

Come gestire e capire il malfunzionamento del proprio impianto di depurazione

In genere è sempre meglio accorgersi per tempo quando il proprio impianto di depurazione non funziona più come dovrebbe. Solo che è difficile individuare il problema, perché spesso si attribuisce ai cattivi odori un’altra origine e non si pensa che il condotto fognario possa essere lesionato. Purtroppo, se dovesse essere così potrebbero esserci conseguenze rilevanti e poco piacevoli. Si tratta di gravi danni che potrebbero incidere pesantemente sul bilancio, dato che un allagamento, peraltro non di acqua ma di liquami corrosivi, è veramente difficile da gestire. Se hai dei beni in cantina o in garage, potrebbero essere messi a rischio. Il problema delle acque reflue, che siano acque chiare o acque nere, è che tendono a fuoriuscire da canali fognari che si sono danneggiati e corrosi a causa di incrostazioni acide.

Nel malaugurato caso che era allagamento dovesse raggiungere casa, a rischio sarebbero pavimenti pregiati, mobili, tutto ciò che c’è da corrodere. Per non parlare del problema della salute, sempre a rischio quando si tratta di igiene messa in pericolo.

Per questo è molto importante richiedere una manutenzione spurghi ad una ditta specializzata, per preservare l’edificio e il giardino dal pericolo di un cedimento delle fognature. Alle prime avvisaglie, costituita soprattutto da forti odori o da una otturazione degli scarichi, bisogna immediatamente allertarsi. Una azienda che si occupa di spurghi e in possesso degli strumenti oltre che dell’autospurghi, per giungere immediatamente al tuo indirizzo e cominciare, innanzitutto, con un sopralluogo approfondito.

Già è difficile gestire questo tipo di perdita in un’abitazione privata, ma se hai un locale pubblico devi prestare ancora più attenzione: non è bello ricevere i clienti in un ambiente dove si sentono cattivi odori di fogna.

Ma di che cosa si occupano dei professionisti degli spurghi? Essi possono venire chiamati in tantissime circostanze, tutte riconducibili al sistema idraulico e fognario della tua casa. A seconda anche delle caratteristiche dell’edificio e della sua ubicazione, i servizi che potresti richiedere sono diversi. Ad esempio, le case collocate distanti dal centro della città potrebbero essere attaccate ad un pozzo nero che è una sorta di fognatura in una camera stagna, isolata e sotto al terreno dove vengono convogliate le acque di scarto dei sanitari della casa o di un gruppo di case.

Per cui se vivi al di fuori di un contesto abitativo con una densità di case ed è tutto possibile che tu abbia un pozzo nero, che vada periodicamente e regolarmente svuotato e gli unici in grado di farlo sono i professionisti degli spurghi.

Basta contattarne, magari richiedere un preventivo, e sono pronti ad aiutarti aggiungendo a casa tua con l’autospurghi.

Si tratta di un automezzo che è dotato a sua volta di cisterne a compartimenti stagni e di pompe pressurizzate che possono aspirare liquami dal pozzo nero e poi spruzzare acqua per ripulirlo dalle incrostazioni.

Tutto ciò farà sì che il pozzo ritorni a funzionare a pieno regime per altri mesi consecutivi.

Ed un discorso analogo è possibile farlo per la pulizia della fossa biologica e lo svuotamento della colonnina di scarico.

Back to top button