Cronaca

Corrida al ‘Vigorito’: il Bari espugna il campo del Benevento con un pirotecnico 4-3!

 

BENEVENTO (4-3-3) : Cragno; Venuti, Pezzi, Camporese, Lopez; Viola, Chibsah, Falco; Ciciretti, Cissè, Ceravolo. All. Baroni.

 

BARI (4-4-2) : Micai; Morleo, Tonucci, Capradossi, Sabelli; Macek, Basha, Galano, Salzano; Brienza, Floro Flores. All. Colantuono.

 

Emozioni a non finire nella gara del ‘Vigorito’ fra il Benevento di Baroni ed il Bari di mister Colantuono. Il roboante 3-4 finale in favore dei galletti catapulta momentaneamente il Bari al quinto posto in classifica a meno cinque dalla Spal quarta. I campani, vera sorpresa del campionato cadetto, arrestano la loro corsa verso la massima Serie A rimanendo temporaneamente al terzo posto. Durante lo svolgimento della 27^ giornata, il Benevento potrebbe esser sopravanzato dalla Spal.

Primo tempo più simile ad una corrida che ad una gara di calcio, nei primi quarantacinque minuti si concentrano ben cinque goal: passano in vantaggio i padroni di casa con Lopez al 12′, l’uruguaiano anticipa Sabelli sul bel cross di Falco e porta avanti il Benevento. Il Bari non ci sta e pareggia due minuti con Galano, servito alla perfezione da Floro Flores, che batte Cragno in uscita. Al 23′ gli ospiti passano in vantaggio: Morleo scappa sulla fascia e mette un cross basso al centro sul quale si fionda Floro Flores, 2-1 per il Bari al ‘Vigorito’. Al 39′ Chibsah stende Floro Flores in area, per l’arbitro è calcio di rigore: Sabelli non sbaglia dagli undici metri, doppio vantaggio per i galletti a Benevento. Prima dell’intervallo c’è ancora spazio per le emozioni: Cissè, dopo una bella combinazione con Ceravolo, insacca di testa la rete della speranza per i campani. Benevento e Bari vanno a riposo con un pirotecnico 2-3.

 

La gioia dei calciatori del Bari. Foto dal Web.

Il secondo tempo comincia sulla falsa riga del primo: al 49′ Ceravolo sfrutta il cross di Venuti, anticipa tutti sul secondo palo e riporta in parità l’incontro; al 55′ il Bari mette il muso avanti con Galano, bravo a trasformare un pallone vagante nella rete del nuovo vantaggio pugliese. Al 77′ le velleità di pareggio dei padroni di casa muoiono sulla traversa di Falco che, dai venti metri, scaglia un sinistro potente ma non abbastanza preciso per centrare il bersaglio grosso.

Il secondo anticipo della 27^giornata del campionato cadetto, sorride al Bari di Colantuono. Prova caparbia e tosta dei pugliesi che tornano a casa con i tre punti e con il morale alle stelle; il brusco stop della banda Baroni non intacca il bellissimo percorso fin qui profuso dal Benevento.

ANDREA MARI.

https://wordpress.com/post/metropolitandotblog.wordpress.com/13433

https://www.facebook.com/andreapendragon

https://twitter.com/AndrewMari1988

Adv

Related Articles

Back to top button