23.4 C
Roma
Maggio 8, 2021, sabato

Donatella Rettore: “La malattia mi ha cambiato”

- Advertisement -

La cantante di “Spendido splendente”, una vita all’avanguardia, oggi è diventata salutista per convinzione e necessità. E’ stata la malattia a cambiare le abitudini di Donatella Rettore come lei stessa ha confessato in una recente intervista a Il Corriere della Sera: “Un anno fa sono stata colpita da neoplasia maligna e ho subito due interventi. Poi sono talassemica, dovrei fare trasfusioni di sangue ogni 6 mesi, ma adesso non è facile. Sono vegetariana. Mi piace mangiare i cibi come li offre la natura. Cucino al massimo verdure al vapore. Amo le carote fresche e gli asparagi. La malattia ti cambia la vita e il modo di percepire le cose”. All’inizio del 2020, ospite a Domenica In, confessò di soffrire da diversi anni di talassemia“Devo stare attenta alle mie difese immunitarie”, aveva detto. Nel 1992 addirittura rischio la vita. “Avevo spesso emorragie gastro-intestinali e renali. Me ne stavo andando, fui presa per i capelli. Da questa cosa la voglia di ricominciare a vivere è stata immediata”. La cantante ha scoperto la malattia  29 anni. e da allora per la 66enne cantante veneta è iniziato un lungo calvario unito all’ansia che col tempo la situazione precipitasse.

Sempre lo scorso anno, con un post su Instragram, confessò ai fans di aver scoperto un tumore. “Donatella Rettore è stata operata di recente allo IOV, l’istituto Oncologico Veneto,  e poco dopo ha subito un altro intervento. “Mi hanno operato allo IOV, Istituto Oncologico Veneto”, scrisse all’epoca. Sempre nell’intervista al Corriere della Sera la cantante ha confessato che la malattia le ha cambiato la vita: “Ho capito che l’importante è amare: la terra, le persone, gli animali, perdonare chi lo merita e anche chi non lo merita, non avere rancori”.

Bene, ve lo dico, tanto in mezzo alla bufera sarà solo un tuono in più”, ha esordito Donatella Rettore su Instagram, facendo chiaramente riferimento al Coronavirus che sta attanagliando l’Italia intera, tanto da aver messo in ombra tante altre gravissime malattie. “Mi hanno operato allo IOV, Istituto Oncologico Veneto. Ieri hanno avuto il risultato dell’esame istologico e… non va bene. Mi debbono rioperare e in fretta”, ha scritto la cantante con parole davvero drammatiche. Evidentemente si aspettava che il primo intervento potesse riuscire a salvarle la vita,ma così non è stato e sembra che le sue condizioni di salute siano invece peggiorate perché sarà operata una seconda volta e, soprattutto, d’urgenza.

Da qui, dal timore di non farcela a vincere la malattia nasce l’immagine postata accanto alla didascalia. Un coloratissimo “I love you” dedicato a tutti coloro che la seguono e che l’hanno molto amata, come donna e come artista. Davvero struggente la fine del suo post: “Ciao a tutti, vi voglio bene”, che suona quasi come un commiato. Infine un appello. Il suo pensiero non è per se stessa, ma per l’amatissimo marito. A fan, ammiratori, amici e follower Donatella Rettore chiede: “Abbiate cura di Claudio, ma non chiamatelo ora che è già scosso di suo”.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

- Advertisement -
- Advertisement -

Continua a leggere

- Advertisement -

Ultime News

- Advertisement -