Attualità

EasyJet e Volotea dal 25 giugno si fermano per 24 ore

Adv

Dopo quanto accaduto con Ryanair, il 25 giugno anche EasyJet e Volotea scioperano per 24 ore lasciando per terra i voli low cost.

Coinvolgendo moltissimi operatori gli scioperi continuano a causa dell’inaccettabili condizioni in cui piloti e assistenti di volo sono costretti a lavorare. Dureranno tutta l’estate affinché l’azienda inizi un dialogo con il sindacato. La Uiltrasporti sostiene che nulla fermerà la loro voce, neanche l’estate e le vacanze impediranno la loro rivendicazione.

Uiltrasporti continua a sostenere ripetutamente : “il riconoscimento delle tutele, la dignità e il rispetto del lavoro è un elemento fondamentale per cui non possiamo smettere di batterci».

Il 25 giugno dalle ore 10, si terranno tre presidi presso gli aeroporti di Milano Malpensa, Bergamo Orio al Serio e Roma Ciampino. Lo stop di 24 ore riguarda anche Malta Air e CrewLink che chiedono contratti di lavoro in linea ai minimi salariali come previsti dalla legge italiana.

EasyJet e Volotea in sciopero

EasyJet e Volotea dal 25 giugno si fermano per 24 ore

Lo sciopero per EasyJet è dovuto a molteplici licenziamenti ingiustificati, contro la mancanza di solidità operativa e il degrado delle relazioni industriali. Ovviamente tutto ciò si ripercuote sui viaggiatori. Diversamente Volotea continua il suo sciopero contro l’atteggiamento aziendale per i diritti dei lavoratori a causa del mancato adeguamento delle retribuzioni minime e un abbassamento dei salari giustificato da accordi individuali.

Seguici su Google News

Sara Mellino

Adv
Adv

Related Articles

Back to top button