Romano doc e interprete inimitabile, Edoardo Leo è l’attore e regista italiano più amato degli utili tempi. Esordisce nel 1997 nel film “La classe non è acqua” di Cecilia Calvi. La sua carriera televisiva è molto vasta, conta la partecipazione in numerose serie tv come “Don Matteo” (2002), “Un medico in famiglia” (2002-2003), “Lo Zio d’America” (2002-2006), “I Cesaroni” (2009) e “Ognuno è perfetto” (2019). Sei pronto a conoscere qualche curiosità sulla vita del misterioso attore?

Edoardo Leo, foto dal web

5 curiosità sull’attore

Edoardo Leo è forse l’attore più riservato d’Italia. Non ama il gossip e i pettegolezzi sulla sua vita privata, tenendo per sé tutto ciò che è al di fuori delle telecamere. Dal 2000 è sposato con Laura Marafioti, affascinante cantante e ballerina, con la quale ha due figli, Francesco e Anita

Edoardo Leo e Laura Marafioti, foto dal web

Tutti da bambini avevamo un sogno nel cassetto; c’è chi desiderava diventare astronauta, chi calciatore e chi super eroe… Il piccolo Edoardo aveva invece aspirazioni più semplici: voleva fare l’insegnante. Questa passione lo spinge a proseguire i suoi studi in lettere presso l’Università La Sapienza di Roma, in cui si laurea con il massimo dei voti. A un certo punto, però, tutto cambia. All’età di 23 anni, quell’amore nascosto per la recitazione emerge più forte che mai, segnando per sempre il suo futuro. 

Ospite da Silvia Toffanin insieme a Stefano Accorsi, Edoardo Leo rivela di aver sempre voluto partecipare a uno un spot pubblicitario, ma nessuno gliene ha mai dato la possibilità. All’inizio della sua carriera teatrale e cinematografica, ha sostenuto diversi provini, ma tutti con esito negativo… 

Edoardo Leo ha vinto un David di Donatello nel 2015, quattro Nastri d’Argento e 1 Globo d’Oro. La sua carriera da regista conta nell’esattezza cinque pellicole: “Ne parliamo a cena” (2008), “Diciotto anni dopo” (2010), “Buongiorno papà” (2013), “Noi e la Giulia” (2015) e “Che vuoi che sia“ (2016). 

Edoardo Leo, foto dal web

Edoardo Leo ha un profilo Instagram con 451 mila followers e 451 post pubblicati fino ad oggi. I suoi contenuti richiamano quasi esclusivamente film o serie televisive che lo vedono protagonista, lasciando da parte, anche in questo caso, foto della sua vita privata e della sua famiglia. 

Edoardo Leo e il rapporto con Gigi Proietti 

A Verissimo Edoardo Leo parla del suo rapporto con Gigi Proietti. I due hanno infatti lavorato insieme nella fiction “Avvocato Porta” del 1998. 

L’attore racconta un episodio in particolare: durante le riprese della serie, Gigi Proietti si era appisolato su uno dei letti di scena. Seduto vicino a lui c’era Edoardo, che nel mentre lo ammirava ammaliato. A un certo punto, l’uomo apre un occhio, si gira verso il giovane e dice “A ragazzì, sei bravo”. Quell’esperienza è rimasta così impressa nella mente e nel cuore dell’attore da spingerlo ben 20 anni dopo a girare un documentario sulla vita del mitico Gigi Proietti, da quel giorno suo sommo maestro. 

La forte stima e il grande affetto verso un uomo straordinario come Gigi Proietti si evince anche dal suo profilo Instagram. Il 10 aprile 2020, Edoardo Leo scrive così: 

Ho avuto la fortuna e il privilegio di lavorare tante volte con questo fuoriclasse del mio mestiere (Gigi non ama la parola Maestro). Ora da più di un anno sto girando un documentario su di lui e su come “A me gli occhi, please” ha cambiato la storia dello spettacolo italiano. Intervistando tanti attori importanti, registi, giornalisti, colleghi, i suoi amici più stretti. E Proietti ovviamente. Ma anche il suo pubblico e quelli che lo amano e lo seguono da decenni.

Seguici anche su MMI e la pagina Facebook Il Cinema di Metropolitan

© RIPRODUZIONE RISERVATA