Cronaca

Breaking News: Egitto, doppio attentato contro i cristiani. 36 morti, oltre 100 feriti

Questa mattina verso le 10 (ora locale), un attentato ha colpito la città di Tanta, 120 km a nord del Cairo.

L’esplosione è avvenuta in una chiesa della città, dove si erano riunite almeno duemila persone per celebrare la Domenica delle Palme. Secondo quanto riportato dall’Agence France Presse, i morti sarebbero quindici, mentre i feriti almeno quaranta.

Le autorità egiziane riferiscono che ancora non si hanno notizie precise sulle modalità dell’attentato, se sia stata una bomba piazzata nella chiesa o un kamikaze.

La comunità cristiana copta egiziana è la minoranza religiosa più numerosa del paese, con circa 9 milioni di fedeli.

L’attentato di oggi, a poche settimane dalla visita di Papa Francesco (prevista per il 28 e il 29 aprile), getta inquietanti ombre sulla sicurezza del paese.

In aggiornamento.

h 15:27 – Nuovo attentato contro i cristiani copti d’Egitto, questa volta davanti la chiesa di S. Marco ad Alessandria. Un attentatore suicida, intorno alle 13, si è fatto esplodere sul sagrato, uccidendo gli agenti di polizia che lo avevano fermato perché insospettiti dal suo comportamento. I morti di questa seconda bomba sono undici, i feriti trentacinque.

Si è aggravato purtroppo il bilancio del primo attentato, quello alla chiesa di Mar Girgis nella città di Tanta. I morti sono saliti a venticinque, i feriti invece sarebbero settantuno.

L’ISIS ha appena rivendicato entrambi gli attacchi, attraverso la propria agenzia di stampa Amaq.

Lorenzo Spizzirri

Adv

Related Articles

Back to top button