Recensione

Eleganza e stile: quando un lampadario è molto di più

Adv

Applique, plafoniere, sospensione, chandelier, a bracci, a grappolo, lampade da tavolo o da terra, in vetro o cristallo, in acciaio, in legno e ferro, di stoffa, in paglia. E la lista potrebbe continuare ancora e ancora!

Nella vasta gamma di tipologie di lampadari esistenti possiamo sicuramente soddisfare la nostra curiosità e la nostra voglia di creare qualcosa di nuovo, emergendo dal mare dei lampadari più diffusi ed evitando di sceglierne uno che abbiamo già visto in tante case o rivisitato in tutti i modi.

Prendiamoci il tempo di capire l’ambiente che dobbiamo illuminare e poi diamo libero sfogo alla nostra originalità scegliendo l’oggetto che più ci colpisce e che unisce alla funzionalità, eleganza e stile tutti da ammirare.

Bisogna innanzitutto comprendere il ruolo che ricopre l’illuminazione dapprima nella fase di progettazione di uno spazio e poi nella fase di sviluppo di quelle tecniche, in modo da risaltare e perfezionare un ambiente che sarà più affascinante e accogliente.

Come si sceglie la lampada perfetta?

Inizialmente la nostra scelta sarà sicuramente guidata dall’esigenza di luminosità secondo la zona da illuminare: in camera da letto la funzione del nostro lampadario sarà più che altro decorativa per dare un tocco sofisticato all’ambiente più intimo della casa, mentre in cucina o in bagno avremo bisogno di un’illuminazione intensa.

Al contrario in soggiorno ci orienteremo verso un’illuminazione più delicata e versatile, magari coadiuvata dall’azione di una lampada da terra dal gusto ricercato e con luce orientabile che vada a ravvivare quell’angolo della stanza che risulta più buio ma che avete sempre voluto valorizzare.

Insomma è fondamentale capire qual è la logica della stanza che lo custodirà in modo che il lampadario vada ad adattarsi naturalmente alle vostre esigenze pratiche.

Non bisogna però sottovalutare l’impatto che il lampadario darà a tutta la stanza, diventandone in molti casi il vero e proprio fulcro.

Ed ecco che nella scelta entrano in gioco altre importanti valutazioni: il lampadario va coordinato per altezza e dimensioni all’ampiezza degli spazi – nonostante si possa giocare anche su questo scegliendo degli oversize per creare effetti ad hoc – , ai colori già presenti sia a livello di pittura sia a livello di mobilio – ricordiamo infatti che la luce riflessa sulla superfici può abbagliarle quanto oscurarle – e, non ultimo, al vostro gusto e alla vostra personalità.

Con la stessa cura che avete dedicato alla scelta di ogni dettaglio dalla costruzione all’arredo della vostra casa, potrete sbizzarrirvi nella selezione di quello che è a tutti gli effetti un complemento d’arredo fondamentale: il perfetto lampadario di design.

Quando il vostro lampadario impreziosisce l’ambiente che illumina

Una volta valutati tanti aspetti pratici e funzionali e superando la concezione tradizionale di illuminazione domestica, il lampadario diventa uno dei protagonisti di un progetto di interior design: sarà il vero e proprio cuore della stanza. Assistiamo così a scelte davvero estroverse vedendo pendenti extra large, materiali di prestigio preziosissimi o in colorazioni inusuali, forme astratte dalle quali è impossibile staccare lo sguardo.

Collocati in luoghi dove nessun dettaglio è lasciato al caso, i lampadari di design sono pezzi unici nel loro genere e definiscono il gusto dell’arredamento generale. C’è solo l’imbarazzo della scelta in quella che è una produzione ricca e variegata, dove dominano l’estro e la fantasia.

Infatti scegliere un lampadario di design coincide con la ricerca di materiali e forme innovative che servano a catturare l’attenzione. Giocare con le forme, i colori o la decorazione del lampadario, ma anche con i giochi di luce che si creano combinando vari tipi di lampade a luce calda, naturale o led a risparmio energetico significa cambiare completamente il volto dell’ambiente che state osservando e di conseguenza valorizzarne le caratteristiche.

Riuscire a ottenere l’atmosfera che desiderate in casa vostra dipende dunque dalla sinergia di tutti gli arredi fissi, i mobili e i complementi di arredo che avete unito e mescolato come ingredienti di una ricetta perfetta nella vostra casa, e scegliere un lampadario di design significa dare proprio quel tocco in più alla vostra ricetta.

Adv
Adv
Adv
Back to top button