Motori

EV | Piano da 100 miliardi per le auto elettriche in Germania

Le grandi proteste che si sono verificate nelle ultime settimane al Salone dell’Auto di Francoforte hanno trovato riscontro anche nella politica. Il governo di Angela Merkel ha deciso di varare un piano da 100 miliardi di incentivi per le auto elettriche in Germania.

Germania auto elettriche – Nella giornata di venerdì, la Germania ha varato un piano per combattere il cambiamento climatico. Il governo di Angela Merkel ha deliberato un piano di investimenti da circa 100 miliardi di euro che entrerà in vigore dal 2021 e sarà attuato fino al 2030. Il piano ha l’obiettivo di diminuire notevolmente le emissioni di gas serra entro il 2030, diventando poi indipendenti dal punto di vista climatico entro il 2050.

Germania – La riduzione delle emissioni passando per le auto elettriche

Il punto principale del piano è rappresentato dalla riduzione delle emissioni di CO2. L’obiettivo sarà raggiunto attraverso una serie di misure, funzionali al rispetto dell’ecosistema ambientale. La filosofia adottata dal governo tedesco è molto semplice: “chi inquina di più, paga di più”.

Germania auto elettriche Svenja Schulze
Svenja Schulze, ministro dell’ambiente tedesco – Photo Credit: Tagesspiegel.de

Il cuore del pacchetto di investimenti riguarda la mobilità. Il governo ha previsto un aumento graduale del prezzo della benzina e del diesel, compreso tra i 3 ed i 10-15 centesimi al litro, entro il 2026. L’obiettivo è di scoraggiare l’utilizzo di veicoli a combustione, facilitando l’espansione delle auto elettriche oltre che l’utilizzo dei mezzi pubblici. Tuttavia, si cerca di evitare un eccessivo carico fiscale sulle tasche dei pendolari, introducendo delle detrazioni fiscali per coloro che utilizzano la propria autovettura per recarsi al lavoro regolarmente.

Una delle principali misure del piano riguarda gli incentivi sulla produzione e sull’acquisto delle auto elettriche. Alcune case automobilistiche come Audi e Volskwagen hanno già varato piani industriali dove la produzione di auto elettriche è al primo posto, ma non solo. Agevolazioni saranno concesse anche a tutte quelle imprese che decideranno di convertire i propri stabilimento a siti di produzione eco-sostenibili, senza limitarsi al rispetto della nuova normativa sulle emissioni.

Germania auto elettriche Audi
Audi ha già deliberato un piano per convertire i propri stabilimenti entro il 2050 – Photo Credit: Audi

La riduzione delle emissioni passa anche per l’introduzione di un aumento dell’IVA sui biglietti aerei oltre che l’adozione di incentivi sull’introduzione e rottamazione delle caldaie a gasolio. Un piano molto ampio che spazia dalla mobilità di tutti i giorni alla produzione industriale.

Le reazioni al Piano-Clima

Le reazioni al Piano-Clima deliberato dal governo di Angela Merkel lo scorso venerdì sono cominciate ancora prima della delibera del piano stesso. Nel corso della scorsa settimana sono state numerose le manifestazioni ambientaliste, tra cui quelle occorse al Salone dell’Auto di Francoforte dove Greenpeace ha manifestato attivamente per diversi giorni. Le reazioni dall’associazione sono passata dal suo direttore in Germania.

Greenpeace activists standing on Volkswagen (VW) cars hold posters reading
Proteste di Greenpeace Germany al Salone di Francoforte 2019 – Photo Credit: FT

Martin Kaiser, direttore di Greenpeace Germany, ha bocciato senza appello il piano del governo Merkel sostenendo che “se si crede a queste misure, allora significa anche che salteresti da un aeroplano con una borsa di plastica come paracadute”. Tuttavia, alcuni sondaggi rilasciati dalla rete televisiva ARD ha mostrato che il 63% dei cittadini tedeschi sostiene che un cambiamento di politica ambientale ambia maggiore priorità rispetto ad una politica economica.

Germania auto elettriche Mercedes Vision EQS Salone di Francoforte
Mercedes Vision EQS – Photo Credit: Mercedes EQ

Un segnale forte che si è riflesso anche sul successo delle auto a propulsione ibrida ed elettrica al Salone di Francoforte 2019. Tutte le principali case automobilistiche tedesche hanno portato modelli che guardano al futuro; da Porsche con la Taycan, Mercedes con la Vision EQS fino a Volkswagen con la serie ID 3. Il piano riuscirà stimolare un’industria automobilistica che ha registrato un -11% nella produzione nel primo semestre del 2019?

SEGUICI SU

Back to top button