Motori

Ferrari: premio record da 12 mila euro ai dipendenti, mai così alto

Ferrari: fatturato record, ordini in crescita e super premio ai dipendenti. Questi gli annunci del CEO dell’azienda, Benedetto Vigna, in conference call con gli analisti per commentare i risultati preliminari consolidati del gruppo, sul quarto trimestre e sui 12 mesi conclusi il 31 dicembre scorso.

Ferrari premia i suoi dipendenti con 12 mila euro per i risultati ottenuti

Il CEO di Ferrari, Benedetto Vigna, ha annunciato che i 4.500 lavoratori avranno un premio annuale di competitività legato ai risultati di 12mila euro. Il manager ha definito l’anno appena concluso “eccezionale grazie alla passione e alla dedizione del personale”. Il premio, ha spiegato Vigna, è:

“per premiare i loro successi, in linea con i forti indicatori di performance della società”.

La società ha deciso di tenere conto dell’impatto della pandemiaFerrari ha chiuso ,nonostante il Covid e la crisi dei microchip, il 2021 con un utile netto di 833 milioni, in crescita del 37% sul 2020, con i ricavi che per la prima volta superano la soglia dei 4 miliardi e 11.155 consegne, in aumento del 22,3% rispetto al 2020 e del 10,1% rispetto al 2019.

È la prima volta nella storia dell’azienda che il premio supera i 10mila euro.

Il fatturato di Ferrari va oltre i 4 miliardi di euro

Vigna, commentando i risultati ottenuti, ha dichiarato:

Il 2021 è stato un anno molto robusto sia dal punto di vista qualitativo che quantitativo e per la prima volta nella storia i ricavi hanno superato i 4 miliardi di euro

Tutto ciò, secondo il CEO, arrivato in ferrari a giugno del 2021, è stato raggiunto:

«grazie alla passione e alla dedizione delle persone che lavorano nel gruppo Ferrari»

Dedizione e passione premiate con un bonus di competitività da circa 12 mila euro per i 4.500 dipendenti del gruppo. Vigna ha rilevato inoltre che il portafoglio ordini non è mai stato così forte.

Segui Metropolitan Magazine su Facebook

Back to top button