Cinema

Film da guardare la notte di Capodanno: un 31 dicembre all’insegna del cinema

Adv
Adv

Capodanno è un giorno che carichiamo spesso di una serie di significati: un nuovo inizio, un momento di bilanci, una rottura col passato, un giorno in cui fare i conti con i propri bisogni e riempirsi la mente di nuovi propositi. A prescindere dal senso di cui investite l’ultimo dell’anno, nel caso siate amanti del cinema e cerchiate grandi cult o nuovi film per trascorrere le ore in attesa della mezzanotte, ecco i film da guardare la notte di Capodanno.

5 film per una notte di capodanno all’insegna del cinema

“Harry ti presento Sally”
Harry (Billy Crystal) è un uomo cinico e pessimista che incontra una donna ottimista e piena divitalità, Sally (Meg Ryan). I due dapprima si detestano, poi stringono un’affiatatissima amicizia e dopo un lungo periodo, scandito da ben due capodanni, si stupiranno nello scoprirsi più che amici. “Harry ti presento Sally” è una commedia romantica divertente ed emozionante perfetta per l’ultima notte dell’anno.

“Insonnia d’amore”
Per la regia di Norah Ephron, “Insonnia d’amore” inizia come la storia di Sam Baldwin (Tom Hanks) che non riesce a superare la scomparsa della moglie Maggie. A generare il primo snodo dell’azione è però il figlio Jonah che telefona a un programma radiofonico per confessare alla dottoressa Marcia Fieldstone il suo desiderio: una nuova moglie per il padre. Dall’altra parte della radio, tra gli ascoltatori della trasmissione, c’è Annie Reed (Meg Ryan), una giornalista prossima al matrimonio che viene investita dalle parole di Sam, spinto dalla dottoressa a confidarle al telefono la sua sofferenza.

“Rent”
Il film di Chris Columbus è un adattamento cinematografico del celeberrimo musical di Broadway di Jonathan Larson (sulla cui vita è stato rilasciato da poco il musical autobiografico “Tik, Tik… Boom!” da Netflix). Il musical è ambientato nel periodo natalizio: inzia alla vigilia di Natale del 1989 e segue le vicende di un gruppo di giovani bohémiens newyorkesi fin’oltre il capodanno. Questo periodo è scandito da affitti mancati, proteste, tradimenti e mette in luce delle relazioni umane che fanno emergere alcune delle tematiche più scottanti degli anni ’80/’90: l’AIDS, l’omosessualità, la dipendenza dall’eroina, le difficoltà economiche e la grande voglia di vivere l’oggi. “No day but today“, recita una delle canzoni più note della rock opera.

“Ghostbusters II”
Si tratta della seconda commedia del ciclo di Ghostbusters, ambietata 5 anni dopo gli eventi del primo film. I tre acchiappafantasmi non lavorano più insieme, ma Dana Barret (Sigourney Weaver) si allarma per un’esperienza paranormale vissuta mentre passeggiava con il figlio e contatta Egon e Ray. La banda di acchiappafantasmi si riunisce quindi nuovamente per salvare New York da un’invasione ectoplasmatica, in una missione che li porterà a piombare anche nel pieno della festa di Capodanno.

“Capodanno a New York”
Come indicato dal titolo molto didascalico, il film di Gary Marshall è ambientato a New York, alla vigilia dell’anno nuovo. Il film si compone come un mosaico di esperienze diverse, di vite diverse che si intrecciano in un punto preciso del tempo e dello spazio nella “notte più magica dell’anno“. Una corista bloccata in ascensore la notte del concerto più importante della sua carriera, due coppie in competizione per far nascere il primo bambino dell’anno, un ragazzo che aiuta una signora a realizzare tutti i suoi propositi… finestre che si aprono su spaccati di vita di persone qualunque, in una serata qualunque che diventa speciale non solo perchè segna l’inizio di un nuovo anno.

Debora Troiani

Seguici su : FacebookInstagramMetrò

Adv
Adv

Debora Troiani

Laureata in Lingue, Letterature, Culture e Traduzioni alla Sapienza, studio ora Editoria e Scrittura, con un curriculum orientato al giornalismo. Sono una grande appassionata di lingue e letterature straniere (soprattutto russa e tedesca), di teatro, cinema e in generale di forme d'arte impegnata che affronta temi sociali.

Related Articles

Back to top button