Formula E | Rosenqvist conquista la pole a Roma

Felix Rosenqvist conquista la pole position a Roma davanti a Sam Bird. Eliminazione a sorpresa per Jean-Eric Vergne e Lucas di Grassi dalla superpole. Qualifiche difficili per Filippi e Mortara.

Per la prima volta di corre a Roma. La Capitale torna ad ospitare una competizione motoristica dal 1951 e lo fa con la competizione full-electric. Il primo assaggio cronometrato della pista è arrivato nelle prove libere di questa mattina. Piquet Jr. ha conquistato il miglior crono davanti a Sam Bird e Mitch Evans dimostrando la grande competitività raggiunta da Jaguar. In difficoltà Luca Filippi che ha chiuso solo 18 esimo. Tutti i principali protagonisti sono comunque in top-10, a dimostrazione di una lotta sempre più serrata.

Piquet Jr – Photo Credit: Jaguar Racing Twitter

Seconde prove libere dove i tempi si sono abbassati notevolmente. Felix Rosenqvist sigla la migliore prestazione in 1.35.467. Sam Bird sempre in seconda posizione, mentre il leader del mondiale Vergne è rimasto un po’ attardato (solo 16 esimo). Luca Filippi riesce a migliorare la propria prestazione chiudendo in 11 esima posizione davanti a Turvey. Errore nel finale per Alex Lynn: il pilota DS Virgin è andato in sovrasterzo in entrata della curva 20, sbattendo contro le barriere di protezione.

Qualifiche

Qualifiche scoppiettanti a Roma dove non sono certo mancate le sorprese. Se il pilota più atteso era Jean-Eric Vergne, quello che ha stupito è il suo compagno di squadra: André Lotterer. Il pilota tedesco, nell’ultima batteria di qualifica, ha ottenuto il miglior tempo in 1.36.593 precedendo di soli 90 millesimi Felix Rosenqvist. Vergne? Il capo-classifica si è dovuto accontentare dell’ottavo tempo, davanti a Daniel Abt e Nick Heidfeld che chiudono la top-10.

Malgrado le ottime prove libere, Piquet Jr non riesce ad entrare in Superpole. Il pilota brasiliano si è classificato in 13 esima posizione. L’errore più grande è stato fatto da NIO e Dragon nella prima batteria: Luca Filippi e D’Ambrosio non hanno completato il giro veloce perché hanno attraversato la linea del traguardo troppo tardi. Ma non è tutto. Da Costa e Lopez si sono scontrati in pitlane mentre usciva per il proprio giro cronometrato. Entrambi non sono poi scesi in pista.

Jean-Eric Vergne – Photo Credit: Techeetah Twitter

Delusione anche per Mortara. Il pilota Venturi ha commesso un errore nella parte centrale del suo giro veloce danneggiando la sospensione posteriore destra. Partirà 17 esimo. Lucas di Grassi escluso d’eccezione dalla Superpole per soli 62 millesimi, a favore di Mitch Evans. Ottima prestazione di Oliver Turvey che scatterà dalla settima piazza nella gara di oggi pomeriggio. 

Superpole

Lotterer, Rosenqvist, Buemi, Bird e Mitch Evans si sono giocati la pole position. Nella Superpole Rosenqvist non si fa beffare dagli avversari e bissa la pole position in 1.36.311 migliorando la prestazione fatta registrare in qualifica. Il distacco nei confronti degli altri è abissale. Il secondo classificato, Sam Bird, fa siglare una prestazione di 676 millesimi più lenta rispetto alla pole.

Delusione per Sebastien Buemi. Il pilota svizzero e.dams non ha trovato una buona prestazione, peggiorandosi di oltre un secondo rispetto al tempo fatto registrare in precedenza. André Lotterer non è stato in grado di replicare a Rosenqvist, complice alcuni errori di guida nella parte lenta. Nemmeno Mitch Evans ci è riuscito, ma comunque rimane ottimo il suo terzo posto.

Risultati Qualifiche – Photo Credit: fiaformulae.com

© RIPRODUZIONE RISERVATA