Formula 1

Formula Uno, Elliott su Hamilton: “Sta meglio, tutto normale…”

Situazione rientrata a tutti gli effetti in casa Mercedes. Lewis Hamilton, autore di una bella rimonta nel Gran Premio d’Ungheria, aveva dichiarato a fine gara di non sentirsi benissimo. È stato Mike Elliott a sciogliere le riserve sullo stato di salute del suo pilota che, proprio ad Hungaroring, si è ripreso il primato (momentaneamente) della classifica piloti del Mondiale di Formula Uno.

Le dichiarazioni di Elliott su Hamilton

Ecco le parole di Mike Elliott, direttore tecnico della Mercedes, che si è dilungato sulle condizioni fisiche del pilota Lewis Hamilton, attuale leader del Mondiale 2021 di Formula Uno:

L’ho visto circa un’ora dopo e stava sicuramente un po’ meglio. So che ha recuperato da allora – ha detto il direttore tecnico Mike Elliott -. Penso che per chi non sia mai stato vicino a queste auto sia davvero difficile capire l’ambiente in cui si trovano i piloti. Visto che la macchina è così vicina al suolo, la temperatura dell’aria che ci passa attraverso è più vicina a quella del suolo che a quella dell’aria. Durante quella gara ,sospetto che ci fossero 40-50 gradi – ha aggiunto Elliott -. Era umido e i piloti sono seduti in un ambiente dove ci sono scatole elettriche intorno. L’ambiente è caldo e quella era una gara dura. Una persona normale, come me o voi, non sopravvivrebbe cinque minuti lì dentro. Figuriamoci un’intera gara. Quindi non è stato sorprendente che Lewis fosse stanco alla fine, ma come ha detto lui ai media, penso che si chieda anche se c’entra il fatto di aver avuto il Covid“.

Seguici su Metropolitan Magazine

Photo Credit: MercedesF1OfficialTwitterAccount

Back to top button