Gossip e TV

Gianmarco Tamberi, il padre allenatore Marco: “Dobbiamo darci una tregua”

Gianmarco Tamberi, medaglia d’oro nel salto in alto alle ultime Olimpiadi di Tokyo 2020 è allenato dal padre Marco, anch’esso ex saltatore e finalista a Mosca ’80. Oggi il campione marchigiano sarà oggi tra gli ospiti di “Verissimo” insieme alla futura moglie Chiara a partire dalle 16:30 su Canale 5

Nato nel 1957, Marco Tamberi è stato due volte primatista italiano con la misura di 2,26 m stabilita il 3 marzo 1980 ai Campionati europei indoor di Sindelfingen 1980 e successivamente con 2,28 m stabilito a Genova il 2 febbraio 1983. Dopo la finale di Mosca ’80 dove raggiunge il quindicesimo posto, subisce un grave incidente nel quale un camion ha tranciato il suo tendine d’Achille ed a soli 27 anni è costretto a ritirarsi. Lo sport ha continuato a scorrere nelle vene di Marco Tamberi che ha trasmesso la grande passione per l’atletica ai due figli.

Gianmarco Tamberi l’allenatore è il padre ex saltatore Marco

Gianluca classe 199,0 è stato primatista italiano juniores nel lancio del giavellotto nel 2009 mentre Gianmarco (1992) pratica il salto in alto è primatista italiano con m. 2,39 (2016), campione del mondo indoor con m. 2,36 (2016) ed oro olimpico nell’edizione delle olimpiadi di Tokyo 2020.

Gimbo Tamberi è allenato dal padre Marco sin dall’esordio nella specialità: il loro rapporto cambia nel momento in cui il fratello Gianluca raggiunge la madre a Roma quando Tamberi senior ed il figlio si ritrovano soli sotto lo stesso tetto. L’ex primatista racconta al “Corriere Della Sera”:

“Gianmarco non fa vita da atleta, beve e torna tardi la sera, non si presenta al campo lasciando Marco ad aspettarlo per ore…Bisognava cambiare qualcosa. Andai a vivere da solo, contro la sua volontà”

fonte: corriere della sera

Successivamente si apre una nuova fase del rapporto padre – figlio che porta solo quattro mesi dopo al record italiano di Gimbo Tamberi fino ad arrivare all’oro di Tokyo: Sul rapporto con il padre il campione ha dichiarato:

Abbiamo raggiunto insieme questo oro olimpico. Anche se abbiamo difficoltà a godere insieme di questi momenti, gliene sarò sempre grato. Dobbiamo parlare, e poi decideremo cosa fare».

fonte: corriere della sera

Tamberi senior ribatte:

«Non so cosa faremo, ma dobbiamo darci una tregua, l’uno dall’altro. Abbiamo passato insieme tanto tempo, forse troppo. Se continuare a lavorare insieme significa minare il mio rapporto con lui, non voglio farlo»

fonte corriere della sera

Seguici su

Facebook, Instagram, Metrò

Adv
Adv
Adv
Back to top button