Gossip e Tv

Giovanna Ralli sul marito Ettore Boschi: “Il mio unico grande amore”

Negli anni Settanta Giovanna Ralli incontra dopo uno spettacolo a Milano Ettore Boschi ed il giorno seguente si erano dati appuntamento per la colazione

Giovanna Ralli, l’incontro con il marito Ettore Boschi

Vado in albergo, mi faccio una camomilla. Mi ero messa una camicia da notte di flanella. Suonano, apro ed era Ettore. Non c’è stato verso, è andata benissimo

Due mesi dopo, arrivano le nozze: la coppia che ha scelto di vivere nel quartiere Parioli di Roma non ha mai avuto figli. Il loro matrimonio è stato lontano dalla mondanità ed incentrato sul tetto coniugale come la Ralli ha raccontato al Messaggero:

Detestavamo entrambi la mondanità e la sera, quando tornava, titic e titac, finivamo spesso sul divano, felici, dopo un piatto di spaghetti al pomodoro, davanti un vecchio film!

In un intervento ad “Oggi è un altro giorno“, l’attrice de “La Fuga” ha ricordato gli ultimi anni con il marito scomparso nel 2013. Dopo l’addio all’avvocato, il volto del cinema ha deciso di lasciare la casa nella quale avevano trascorso la loro storia d’amore

“Con Ettore sono stati 38 anni di amore, di complicità, di tenerezza. Negli ultimi anni era subentrata la tenerezza, che è la cosa più importante dell’amore. A una certa età non c’è più la passione, ma la tenerezza. Tutto questo mi manca da otto anni. I primi due anni non sono mai uscita di casa. Se non fosse stata per un’amica, forse non avrei ricominciato a vivere. E’ stato un grande amore, sarà sempre con me“

Dover andare avanti dopo la scomparsa di Ettore è stato tutt’altro che semplice per la Ralli. Lei, infatti, non solo ha deciso di abbandonare le scene, ma non riusciva nemmeno più a vivere nella casa che i due condividevano. Ancora adesso lei lo considera il suo grande amore: “L’unico che mi ha chiesto di sposarlo è stato Ettore – aveva raccontato a Mara Venier, ospite di ‘Domenica in’ -. Io gli ho detto di sì. E lo amo ancora“.

Back to top button