La scelta degli utensili in una cucina professionale contribuisce in maniera decisiva alla buona riuscita dei piatti che vengono preparati. Ne abbiamo parlato con il team di Ristodesk.com, che ci ha aiutato a conoscere i macchinari che non possono proprio mancare nella cucina di un ristorante.

Da dove si potrebbe cominciare?

Per esempio dal cuocipasta. Nella cucina di un locale non ha senso occupare i fornelli con le pentole in cui viene messa a lessare la pasta, dal momento che il piano cottura deve essere lasciato libero per la preparazione dei condimenti, dei sughi, delle carni e dei piatti a base di pesce. In commercio si possono trovare numerosi modelli di cuocipasta: chiaramente per scegliere quello più adatto è necessario tenere conto del numero di coperti del locale.

Anche le friggitrici sono importanti, no?

Certo: in qualsiasi cucina di un locale di ristorazione c’è bisogno di una friggitrice professionale. La disponibilità di vasche multiple, in un dispositivo di questo tipo, offre la possibilità di prevenire la contaminazione tra i sapori e gli odori, a maggior ragione qualora vengano realizzate delle fritture di pesce. Le friggitrici professionali permettono di conoscere la temperatura che l’olio ha raggiunto e, inoltre, segnalano quando è ora di sostituire l’olio per metterne altro. Sono davvero tanti gli alimenti che possono essere fritti, dai molluschi al pesce, dai dolci alla polenta, dalle polpette di carne al gelato: ecco perché è importante cercare con attenzione il modello più adatto per la propria cucina.

Che cos’altro serve in una cucina professionale?

Le piastre a induzione stanno prendendo il posto dei fornelli con impianto a gas non solo nelle cucine delle abitazioni private ma anche in quelle dei ristoranti e delle trattorie. I vantaggi offerti da questi sistemi sono molteplici, per esempio sotto il profilo della sicurezza. La zona cottura, infatti, resta sempre fredda, a differenza di quel che avviene in presenza della fiamma del gas, che può anche essere causa di ustioni o scottature. Inoltre le piastre a induzione sono facili da pulire, permettono di risparmiare un sacco di tempo e garantiscono tempi di risposta istantanei: insomma, non c’è bisogno di aspettare che le pentole si riscaldino.

In cucina, poi, è fondamentale affettare.

Ed è proprio per questo che si deve fare affidamento su un’affettatrice professionale che consenta di gestire in sicurezza il taglio delle verdure, delle carni, dei formaggi, del pane, dei salumi, e così via. Le soluzioni migliori, e quindi più sicure, sono quelle dotate di salvadita e salvalama. Le lame devono essere in acciaio inox, un materiale che assicura robustezza e lunga durata nel tempo.

Abbiamo dimenticato qualcosa?

Sì, perché devono ancora essere menzionati gli abbattitori di temperatura, davvero utili per prolungare la vita media delle pietanze e degli ingredienti. Per altro nella cucina di un ristorante la presenza di un abbattitore di temperatura non è un optional, ma è resa obbligatoria dalla legge. La temperatura della resa positiva e quella della resa negativa sono due degli aspetti da valutare in previsione di un acquisto. Come ormai anche il pubblico dei consumatori sa, gli abbattitori sono indispensabili per contrastare la proliferazione di batteri, dal momento che consentono di raffreddare in tempi molto veloci i piatti senza compromettere i sapori dei cibi.

Ringraziamo lo staff di Ristodesk e a questo punto invitiamo tutti i lettori a navigare sul suo sito. Questa realtà mette a disposizione un vasto catalogo di attrezzature professionali per la cucina, ma offre anche un servizio di progettazione reso possibile da un team di esperti del settore food. Tutte le soluzioni progettuali che vengono messe a punto consentono di coniugare la bellezza del design con la ricerca della massima funzionalità, soprattutto per ciò che concerne il proporzionamento degli spazi più appropriato. Chi lo desidera ha l’opportunità di contattare l’ufficio commerciale e tecnico per richiedere ulteriori informazioni in merito e approfondire le offerte a disposizione.

© RIPRODUZIONE RISERVATA