Formula 1MotoriSport

GP Abu Dhabi – Cala il sipario con la vittoria di Bottas

Adv

Cala la sera, e con essa si conclude il GP di Abu Dhabi che porta alla chiusura di questa stagione di Formula 1. Lewis Hamilton, quattro volte campione del mondo, è stato il campione indiscusso a partire dalla seconda parte di stagione, conquistando il titolo in Messico, oggi però è arrivato secondo, senza riuscire ad avere la meglio sul compagno di squadra Valtteri Bottas primo quest’oggi, dopo un weekend di gara a dir poco brillante. Solo terzo il ferrarista Sebastian Vettel molto vicino alle Mercedes nel primo stint di gara, catapultato poi a 20 secondi di distacco nel secondo stint.

Quella di oggi è stata una gara un pò fiacca, povera dei colpi di scena a cui questa stagione ci aveva abituato. Gli unici colpi di scena, se possono essere definiti tali, sono stati i due ritiri di Ricciardo e di Sainz per un errore nell montaggio dell’anteriore sinistra.
Grazie alla sesta posizione ottenuta da Nico Hulkenberg, la Renault è riuscita ad ottenere gli 8 milioni di dollari extra, grazie al piazzamento in sesta posizione nel mondiale costruttori, avanti a Toro Rosso ed Haas.

Col concludersi di questo Gran Premio, la FIA guarda già alla prossima stagione, introducendo durante la premiazione sul podio, il nuovo logo che ci accompagnerà per tutta la stagione 2018 e quelle a venire. Il nuovo logo va a sancire quello che un nuovo sguardo alla Formula 1, ovvero una F1 più moderna che va a liberarsi dai vecchi legami con Ecclestone e sempre più nelle mani di Liberty Media, che già durante il GP delle Americhe in Texas ci ha dato un assaggio di quella che sarà la F1 del futuro.

Ora, sono 17 settimane che ci separano dal Gran Premio di Melbourne, inizia quindi quell’oscuro e sinistro periodo che noi fan della Formula 1 odiamo, ma tutti gli aggiornamenti ed eventuali approfondimenti ed extra saranno trattati da noi di Metropolitan Magazine Italia per cui non temete! Intanto, noi ci vediamo domani per le ultime pagelline della stagione!

Raffaello Caruso

Adv
Adv

Raffaello Caruso

Mi presento: sono Raffaello Caruso, classe '94 di Catanzaro studente presso l'Università degli Studi "L'Orientale" di Napoli, e da sempre sono un grande appassionato di motori. Coltivo questa grande passione dall'età di 3 anni grazie a mio padre che da sempre mi ha istruito nel "culto dei motori" e, sempre grazie a lui, all'età di 8 anni ho partecipato in maniera agonistica a diverse competizioni di GoKart. Seguo assiduamente ogni competizione motoristica a quattro ruote, soprattutto la F1 di cui sono grande appassionato. Puoi trovarmi anche qui: Instagram, Youtube
Adv
Back to top button