Formula1 – I risultati del GP d’Austria

Si conclude sotto le note dell’inno tedesco a Zeltweg, Austria, la nona tornata di questo campionato di Formula1, che ha visto Valtteri Bottas vincitore! Il finlandese anticipa la Ferrari di Sebastian Vettel –  che allunga a +20 in classifica su Lewis Hamilton, quarto con l’altra Mercede e la Red Bull di Daniel Ricciardo,

https://youtu.be/9bSsJmYgcRk

Con una partenza fulminante, vicina a essere falsa ma invece verissima (tempo di reazione 0”2), Bottas porta a casa la quarta vittoria consecutiva per la Mercedes su questo circuito. “Ho fatto la partenza migliore della mia vita” così ha iniziato a commentare il risultato sulla gara di oggi che, dopo il successo a Sochi, riesce a portare a casa la seconda vittoria della sua carriera. Aggiunge poi “Ero proprio sul pezzo. Finora è una bella stagione, ho un buon bottino di punti, c’è la lotta per il titolo, non siano ancora nemmeno a metà anno, io ci credo, il mio team crede in me. Abbiamo un lungo anno davanti, stiamo continuando a crescere. Sono sicuro che andrà bene”. Con queste parole, sembra proprio che il valletto di Hamilton stia cominciando a cambiare idea sul suo compito in casa Mercedes. Forse, anche i team principal delle Stelle d’Argento, iniziano a vedere Bottas sotto una nuova luce.

In casa Ferrari, sotto gli occhi del presidente Sergio Marchionne, la Gina di Sebastian Vettel succhia le ruote del finlandese agli ultimi giri, tenta di prenderla, la annusa, ma alla fine deve accontentarsi della seconda piazza, quasi come fosse la proiezione del risultato di Sochi. Dopo questa gara, il presidente della Ferrari è apparso molto sereno e soddisfatto ai microfoni: “Bastava un giro in più e la vittoria sarebbe stata la nostra. Ma va bene così, è una Ferrari che può portare il titolo a casa”. Aggiunge inoltre qualche parola in più nei confronti di Kimi Raikkonen: “Di più non poteva fare, ha spinto e piano piano sta migliorando”.

Nel Gp di casa, la Red Bull si porta a casa il terzo posto, il gradino più basso del podio. Stesso risultato dello scorso anno, ma il pilota è diverso. Se lo scorso anno era salito al podio Max Verstappen, che in questo GP è stato costretto al ritiro, oggi è stato Daniel Ricciardo a regalare il podio alla scuderia del Toro. Quinto podio consecutivo per l’australiano che sembra al top della forma in questa stagione, che mette sempre di più sotto la sua ombra il compagno di squadra. Ricciardo è felice di un altro podio: “La partenza è stata divertente, poi alla fine Hamilton mi è arrivato molto vicino, ma ho tenuto nei punti di frenata e ce l’ho fatta, anche se lui aveva il Drs e mi è arrivato in scia. Bellissimo fare il podio qui nella nostra gara di casa”. E poi giù a brindare con lo champagne versato nella scarpa.

Raffaello Caruso

© RIPRODUZIONE RISERVATA