GP d’Austria – le pagelline di Metropolitan

Tra i sali e scendi del circuito di Spielberg è difficile digerire la moltitudine di Krapfen, strudel e hot dog ingeriti prima della gara. Se a questi aggiungiamo una passeggiata in pista con degli assurdi e imbarazzanti pantaloncini alpini, il divertimento è assicurato!

Voto 10 a V.Bottas: è stato un grande in pista, sin dalle qualifiche, iniziando con una partenza da record e terminando la gara in prima posizione. Il ragazzo si sta dimostrando di avere la stoffa per essere un degno erede di Rosberg e, piano piano, si sta avvicinando al suo compagno di squadra!

Voto 9 a D.Ricciardo: quinto podio consecutivo, ormai il ragazzo è inarrestabile e ci ripaga col suo mega sorriso! Insomma, se a inizio stagione non era al top della forma, ora sta mostrando i denti! Insomma, vuole farsi notare e ci riesce bene!

Voto 8 a S.Vettel: Una buona gara certo, parte secondo e arriva secondo. Nulla da dire. Forse, però, si è lamentato un pò troppo durante la gara riguardo quella “falsa partenza” di Bottas, che falsa non era, ma da record forse si. Troppe lamentele, poi ha capito che con quelle la macchina non va più veloce e nelle battute finali si avvicina pelo pelo al finlandese della Mercedes. Un giro in più e sarebbe arrivato primo.

Voto 7 a R.Grosjean: è un pasticcione, ha alti e bassi ma in questo weekend è stato grande! Mica male se consideriamo che guida una Haas.

Voto 6 a L.Hamilton: sarebbe partito terzo, ma è partito ottavo per la sostituzione del cambio. Arriva quarto e distrugge le ruote, le spiattella tutte, proprio lui che è uno che sa preservarle per una gara intera. Ma Ginetto fa il ganassa, fa il teatrino e non stringe la mano a Seb, roba da bimbi dell’asilo, dai.

Voto 5 a K.Raikkonen: la gara non è andata malaccio, peccato per il suo non essere costante. Non riesce proprio a mantenere lo stesso ritmo gara, per tutti i 71 giri. Sarà l’età o l’eccessivo caldo?

Voto 4 a M.Verstappen: cinque i suoi ritiri quest’anno, proprio lui da cui ci aspettavamo molto! Dopo il grande spettacolo dell’anno scorso, quest’anno non per colpa sua, sta deludendo molto. Ma i piùdelusi sono i suoi fan, che venuti dall’Olanda hanno occupato una tribuna intera, per circa 5 minuti di gara.

Voto 3 a D.Kvyat: Certe staccatone, con certe macchine non riescono proprio eh? Forse ha scambiato il rettilineo dei box per una pista da bowling, e i suoi colleghi per dei birilli. Magari nel bowling il nostro Kvyat è bravo, perchè ieri ha fatto strike!

Voto 2 a F.Alonso: se ve lo state chiedendo, era proprio lui il primo birillo centrato da Kvyat. Ci va sempre lui di mezzo, ormai ci ha fatto l’abitudine.

Voto 1 agli abiti austriaci: capisco il voler mantenere usi e costumi della nazione che ospita il gp, però certe cose son da bollino rosso. Pantaloncini corti, bretelle e calzettoni di lana, con 40 gradi sotto il sole. Non oso immaginare come sarebbe lo shoey di Ricciardo fatto in quel modo..

Raffaello Caruso

© RIPRODUZIONE RISERVATA