Partono questo fine settimana le due semifinali in cui si deciderà il futuro del Guinness Pro 14. Solo due squadre rimarranno, pronte a dare l’assalto finale alla conquista del campionato celtico. Andiamo a scoprire le quattro semifinaliste e le due sfide che accenderanno il cuore dei propri tifosi questo fine settimana.

Guinness Pro 14: in quattro per l’ultimo atto

Leinster, Munster, Edimburgh e Ulster. Queste sono le quattro squadre rimaste in corsa per la vittoria del Guinness Pro 14.

Un campionato con una forma abbreviata ma con tanta voglia di portarlo a termine dopo tutta la situazione difficile che si è vissuta a causa della pandemia che ha fermato le competizioni in ogni angolo del pianeta.

Quindi all’ultimo atto sono giunte 3 franchigie irlandesi ovvero Leinster, Munster e Ulster che rappresentano le regioni dell’Irlanda, mentre l’unica a non far parte della nazione del trifoglio è Edimburgh che rappresenta cosi la Scozia.

Praticamente tra le quattro semifinaliste, le tre irlandesi sono quelle che hanno partecipato anche l’anno precedente, a cambiare è solo Edimburgh che raggiunge le semifinali per la prima volta nella propria storia e Niente da fare per le altre franchigie che sono rimaste fuori dai giochi anche a causa di un calendario cosi ridotto.

Andiamo a scoprire le due sfide che incendieranno il cuore di tifosi e appassionati in questo fine settimana e ci farà scoprire quali saranno le due squadre che si contendono il titolo.

Pro 14
Palla ufficiale del Guinness Pro 14 – credit: pagina ufficiale Pro14

Leinster – Munster: la consuetudine di una semifinale

A scendere in campo per primi saranno i campioni in carica del Leinster contro l’altra squadra d’Irlanda, il Munster. Partita che si terrà all’Aviva Stadium di Dublino, venerdì 4 settembre alle ore 20:35. Come abbiamo detto questa semifinale tra le due franchigie irlandesi sta diventando ormai una consuetudine. Negli ultimi due anni, le squadre, si sono sempre incontrate in semifinale e, fino ad ora a spuntarla è sempre stato il Leinster.

Nella stagione 2017/18 di un solo punto con una partita al cardiopalma ed un punteggio fermato all’ottantesimo sul 16-15. Mentre l’anno scorso il compito è stato leggermente più semplice e la partita si è conclusa con un 24-9. In Entrambi i casi dopo questa semifinale vinta il Leinster si è aggiudicato anche la finale.

Leinster che parte certamente da favorito per la vittoria finale. Un’annata, nonostante il blocco totale, che ha portato alla squadra di Dublino un totale di 21 vittorie su 21 partite giocate. Questo sia nel Pro 14 che in Champions Cup. Un record incredibile per la squadra di Leo Cullen che non si è fermata ed è ripartita subito di slancio con le due vittorie nelle partite della stagione regolare.

Per il Muster sarà una partita difficile non solo sul piano fisico ma anche mentale. La squadra di Vaan Graan sta preparando al meglio la sfida di Dublino, con una rosa che sembra tornare al completo. Salanoa ,ha iniziato comunque ad allenarsi in gruppo e Snyman invece dovrà subire un intervento alla caviglia questa settimana.

Per il Munster la qualificazione è stata più tortuosa, arrivata grazie all’ultima partita contro Connacht che gli ha permesso l’accesso alle semifinali e di raggiungere a quota 51 Edimburgh. Chiude cosi la stagione con 10 vittorie e 5 sconfitte.

Non solo ma il Munster ha messo a disposizione per tutti i tifosi, data l’impossibilità di andare allo stadio, un pacchetto che per soli 29,95 € si può acquistare e include la cena con tanto di Pizza e birra e, l’accesso a tutti i contenuti multimediali della squadra.

Leinster Pro 14
Ultima sfida tra le due franchigie durante la stagione regolare – credit: pagina ufficiale Leinster

Edimburgh – Ulster: la Scozia prova l’assalto all’Irlanda

Ebbene si, Edimburgh Rugby tenta l’assalto alle franchigie irlandesi. unica non irlandese rimasta proverà a strappare un pass per la finale contro Ulster e magari chissà riportare il titolo in Scozia dopo quattro anni di assenza. L’ultima scozzese a vincere il titolo è stato Glasgow Warriors nella stagione 2014-15.

Davanti però c’è Ulster, una squadra tutt’altro semplice da affrontare, anche se in questa stagione ha avuto alti e bassi e due sconfitte pesanti dalla ripresa dal Lockdown che non danno sicuramente un’immagine di fiducia nella squadra allenata da Dan McFarland.

La squadra della capitale scozzese non ha mai raggiunto la fase della semifinale prima e il boss Cockerill ritiene che lo scontro di sabato sia il “più grande” nella storia del club. Come dichiarato sul sito del Pro14.

“Questa è la più grande partita della nostra storia contro l’Ulster”. Dal punto di vista del campionato lo è sicuramente, non siamo mai stati in semifinale prima.

La partita si giocherà al BT Murrafield di Edimburgo, sabato 5 settembre alle ore 20:35.

Pro 14 edimburgh
La squadra scozzese sta oreparando al meglio la sfida contro Ulster – credit: pagina ufficiale Edimburgh

Sarà un fine settimana davvero importante per scoprire chi si sfiderà nella finale per salire sul trono del Pro 14. Assolutamente da non perdere.

Continua a seguire il rugby sulle pagine di metropolitan magazine

© RIPRODUZIONE RISERVATA