Si sta parlando sempre più spesso di trading, una moderna ed interessante opportunità per far fruttare i propri soldi tramite degli investimenti finanziari, ma come conviene muoversi se si è dei neofiti?

Prima di rispondere a questa domanda cerchiamo di fare il punto, se pur per grandi linee, su cosa sia il trading.

Che cos’è il trading

Il trading è sostanzialmente un mondo di investimenti finanziari: la differenza con gli investimenti tradizionali è rappresentata dal fatto che mentre in passato l’investitore doveva necessariamente recarsi presso un broker fisico, dunque presso un banca, per poter eseguire degli investimenti, oggi può effettuarli online in totale autonomia.

Il ruolo di broker, dunque di intermediario, viene infatti esercitato direttamente dalla piattaforma web, ecco perché è possibile investire bypassando questa figura.

Sicuramente poter investire i propri soldi all’insegna della più totale libertà, da casa e con un semplice click, è un’opportunità ottima, per contro vi sono anche dei rischi che non possono essere trascurati, come ad esempio il fatto che la persona potrebbe compiere delle operazioni imprudenti o comunque poco commisurate alle proprie opportunità economiche.

Fatte queste doverose premesse, facciamo il punto su come convenga iniziare ad operare nel trading.

Costruirsi una solida formazione di base

Sicuramente è indispensabile una buona formazione teorica, affinché gli acronimi e i termini tecnici utilizzati nel trading divengano familiari e affinché si padroneggino le dinamiche di tale settore.

Da questo punto di vista la soluzione ideale è senz’altro quella di seguire un corso di trading: le realtà accreditate che offrono percorsi formativi specifici sono numerose, come ad esempio Segnali Di Trading, la quale propone diversi “pacchetti”.

Fare esperienza utilizzando un conto demo

Una volta acquisita una buona competenza teorica bisogna iniziare a misurarsi “sul campo” con questo nuovo modo di investire, e da questo punto di vista è utile sottolineare un’opportunità molto interessante che viene data pressoché da tutti i più noti portali di trading.

Stiamo parlando dei cosiddetti conti demo, dei conti completamente virtuali che consentono di compiere operazioni del tutto analoghe a quelle dei conti reali, con la medesima interfaccia grafica.

Nei conti demo, ovviamente, sia le vincite che le perdite sono del tutto fittizie, ma questo strumento è utilissimo affinché il neofita possa iniziare a sviluppare una buona esperienza pratica.

Iniziare a fare degli investimenti reali

Lo step successivo è iniziare a compiere degli investimenti reali ed è importantissimo, da questo punto di vista, operare con la dovuta parsimonia.

Esistono investimenti più o meno rischiosi, senza dubbio, ma tutti gli investimenti di trading sono da intendersi con capitale a rischio, dunque bisogna preventivare che la somma investita possa andar perduta in modo completo.

Alla luce di questo, dunque, è importantissimo muoversi a piccoli passi ed evitare di commettere degli azzardi: questa fase è davvero molto critica ed è quella in cui, più frequentemente, i trader registrano delle perdite.

Altro aspetto molto importante da sottolineare è il seguente: se si riescono a ottenere dei successi nelle prime operazioni compiute, non bisogna lasciarsi prendere oltremodo dall’entusiasmo, magari investendo somme esagerate.

Anche in casi simili, infatti, è fondamentale muoversi con la massima oculatezza.

© RIPRODUZIONE RISERVATA