Gossip e Tv

Irene Fargo, le dichiarazioni sul marito violento e la smentita ufficiale: “Mi picchiava”

Irene Fargo è morta qualche giorno fa. Il vero nome della cantante era Flavia Pozzaglio ed è famosa per le sue interpretazioni della canzone classica napoletana da Era de Maggio a Reginella. La causa della morte di Irene Fargo è la malattia che non è mai stata ufficializzata. Si vocifera un tumore come in molti hanno dedotto ai post di incoraggiamento di diversi artisti che risalgono a 15 giorni fa. In particolare Renato Zero ha dedicato un post alla cantante con cui aveva collaborato.

Un alone di mistero aveva avvolto per un periodo della sua vita l’artista di Come una Turandot. Cordoglio forte nel mondo dello spettacolo per la già attrice teatrale in particolare di Giovanna Nocetti sua grande amica che ha dato l’annuncio della morte di Irene Fargo sui social.

Irene Fargo e le dichiarazioni sul marito violento e la smentita ufficiale

Irene Fargo, le dichiarazioni sul marito violento e la smentita ufficiale: "Mi picchiava"

Irene Fargo è morta a 59 anni di età ed è nata dunque nel 1962. La cantante non è di origini napoletane come in molti credono dato il successo delle sue interpretazioni della tradizione canora partenopea. Flavia Pozzaglio è di Brescia. Fin da bambina accanto agli studi scolastici, ha mostrato grande talento per il canto e la recitazione. Non a caso ha esordito da ragazzina come corista e ha poi debuttato al Festival di Castrocaro. Ha partecipato a Sanremo 1991 nella categoria Giovani portando sul palco dell’Ariston la canzone La donna di Ibsen e piazzandosi al secondo posto.

Ha partecipato al Festival della canzone italiana giusto un anno dopo con la sua canzone più celebre Come una Turandot arrivando di nuovo seconda. Irene Fargo da cantante diventa anche attrice in particolare di teatro. Ma è circa 20 anni fa che accade un episodio che ha segnato per sempre la vita privata e la carriera dell’artista che ha collaborato con Lucio Dalla, Renato Zero e Mariella Nava. Irene si è ritirata dalle scene a causa delle presunte violenze subite da parte del suo ex marito che, secondo quanto ha raccontato la Fargo a Chi l’ha visto, è arrivato a isolarla dicendo a chi telefonava per lavoro che era malata terminale.

Un racconto toccante da parte della cantante Irene Frago che ha aggiunto dettagli inquietanti sul suo ex marito. Sempre stando a quanto sostenuto dall’artista, l’uomo che si è preferito non rivelare chi è, la picchiava così forte che lei per salvarsi si fingeva morta. Lo Studio Legale Scandurra, in qualità di difensore del marito di Irene Fargo, ha smentito le dichiarazioni dell’artista Flavia Pozzaglio “poiché false, inventate ed infondate, erano e si sono giudiziariamente rivelate, tutte le accuse di presunte violenze mosse dalla Pozzaglio al mio cliente”. Irene Fargo lascia due figlie e un vuoto incolmabile nel mondo della musica. Tra i cantanti con cui ha collaborato nell’ultima fase della sua carriera ci sono Gigi D’Alessio, Niccolò Agliardi e in particolare Renato Zero. In passato ha anche spesso cantato con Massimo Modugno nella storica trasmissione Domenica In. Tra le curiosità dell’artista il grande seguito ottenuto a Malta e in Canada.

A dare la notizia della morte dell’artista, è stata cantante e produttrice discografica Giovanna Nocetti, nota a tutti come Giovanna. “Ciao Irene, voglio ricordarti così. Ci siamo volute bene sinceramente. Mi mancherai.. Riposa in pace. Tua Giò”, ha scritto Nocetti su Facebook. Non sono state ancora date le notizie ufficiali sulla causa della morte ma a quanto pare, la cantante aveva una malattia.

Seguici su Google News

Back to top button