Jaguar eTrophy Messico 2020 – Nessuna qualifica ma tanto spettacolo in gara! Grandi lotte sia nella categoria PRO che in categoria PRO-AM! Vince Jimenez, sul podio Evans e Mario Dominguez. Sulle vetture VIP i piloti Mario Dominguez e Takuma Aoki, ex pilota motociclistico rimasto paraplegico. La vettura del giapponese è stata fortemente modificata per permettere l’utilizzo della vettura con sistemi al volante.

Jaguar eTrophy Messico 2020 – Le qualifiche

Le qualifiche della Jaguar eTrophy in Messico sono state composte da un solo componente: la lunga attesa che poi non ha portato nessun risultato. Infatti non si è disputata alcuna qualifica in quanto i marshal hanno avuto difficoltà a sistemare le barriere di curva 9 a seguito dell’impatto di Daniel Abt nelle Prove Libere 1. Queste le posizioni di partenza estrapolate dai risultati delle prove libere:

Jaguar eTrophy Messico 2020 – La gara

Sullo spettacolare circuito del Messico è andata in scena una gara combattutissima e ricca di sorpassi. A portare a casa la vittoria è stato Jimenez che dopo una lunga battaglia con Evans si è preso la prima posizione di forza anche con l’aiuto dell’Attack Mode. Bella gara anche di Simon Evans che ha provato di tutto per battere il brasiliano. Un nuovo record è stato scritto da Mario Dominguez che ha conquistato la terza posizione, la più alta per un pilota VIP. Vittoria di categoria (PRO-AM) per Algosaibi che ha potuto contare su grande costanza e nessun errore.

Jaguar eTrophy Messico 2019
Mario Dominguez ha stabilito il record di miglior posizione finale per un pilota VIP – Photo Credit: Jaguar Racing

Grandissima prestazione per Aoki, il pilota paraplegico con gli aiuti al volante infatti ha conquistato una grandiosa quinta posizione con un sorpasso capolavoro su Baptista. Caca Bueno non è andato oltre la settima posizione, anche a causa di una foratura arrivata nella seconda parte di gara. A 2 giri dalla testa troviamo Alice Powell che ha dovuto fare i conti con 2 forature, esattamente come Cabrera che però non ha chiuso la gara. Bruttissimo crash tra Cheng e Bel Hejaila, fortunatamente senza conseguenze per i piloti.

SEGUICI SU :

© RIPRODUZIONE RISERVATA