Attualità

James Middleton si apre sul tema della depressione, il fratello di Kate parla del periodo in cui ne ha sofferto

Adv
Adv

James Middleton, fratello minore della duchessa di Cambridge, è riuscito ad aprirsi con un lungo post su Instagram parlando del periodo depressivo di cui ha sofferto, e spiegando dove ha trovato, e continua a trovare tutt’ora, la forza per reagire e provare a sentirsi meglio. Un argomento troppo spesso ignorato, che James ha voluto superare concentrandosi solo sul presente: “Il passato è imperfetto, lo sarà anche il futuro, ma ora possiamo fare qualcosa al riguardo.”

Il periodo di depressione affrontato da James Middleton

In pochi forse conoscono il fratello minore di Kate Middleton, James, che in queste ultime ore su Instagram ha dedicato delle importanti parole riguardo il periodo di depressione che si è trovato costretto ad affrontare.
Il disturbo depressivo è una vera e propria patologia, che troppo spesso viene ignorata o data per scontato, ma che in realtà è molto più complessa di quello che si può pensare.

Esistono infatti, vari stadi della depressione, ancora più vari poi possono essere i modi in cui trattarla, e non esistendo un test in grado di diagnosticarla, molto spesso chi soffre di questa patologia non riesce o a difficoltà ad identificarla.
James Middleton non ha avuto paura di parlarne apertamente, pubblicando una foto in cui è ritratto con la neo moglie Alizée Thevenet e i loro splendidi cani, ha iniziato affermando: “Ho sempre trovato gennaio un mese molto difficile, soprattutto quando soffrivo di depressione clinica.”

Un periodo effettivamente difficile per molti, in quanto rappresenta non semplicemente il tempo dei “buoni propositi”, ma anche quello in cui si progetta e si fissano delle mete più o meno grandi; come precisa James: “Tutti stabiliscono nuovi obiettivi, nuove regole di base, e si sforzano di diventare la versione migliore di loro stessi, alcuni di noi vogliono soltanto sopravvivere…” 
L’incertezza del futuro e i rimpianti del passato assalgono la mente, non permettendo di vedere cosa si può fare ora.

Ma James ha provato a cambiare prospettiva dandosi “un nuovo mantra ispirato dai miei cani: non passare ogni momento a pensare a quello che verrà o al passato. Il passato è imperfetto, lo sarà anche il futuro, ma ora possiamo fare qualcosa al riguardo. Quindi adesso porterò i cani a fare una lunga passeggiata mano nella mano con mia moglie.”

Middleton si è aperto su un importante tema in questo modo, dando anche la possibilità alle persone che stanno passando un periodo simile, di riconoscersi nelle sue parole, ricordando anche come la depressione non sia semplicemente “tristezza”.
Anzi, secondo Sigmund Freud, la depressione può derivare dalla raggiunta consapevolezza dell’insoddisfazione della vita. In un estratto di una lettera scritta a Marie Bonaparte scrive infatti: Il momento in cui un uomo si interroga sul significato e sul valore della vita, egli è malato, dato che oggettivamente non esiste nessuna delle due cose; col porre questa domanda uno sta semplicemente ammettendo di avere una riserva di libido insoddisfatta provocata da qualcos’altro, una specie di fermentazione che ha condotto alla tristezza e alla depressione.

Ora James è riuscito sicuramente a trovare, da solo con le sue passioni, e con l’amore dei suoi cani e della moglie, una porta aperta, che piano e senza aspettative, gli farà percorrere il suo futuro.

Seguici su Metropolitan Magazine:

Adv
Adv

Related Articles

Back to top button