SVG e Slade – Shane van Gisbergen (SVG) e Tim Slade non potranno partecipare all’ottantottesima edizione della 24 Heures du Mans a causa del cambio di data. I due piloti, non saranno al via a causa della concomitanza con il Virgin Australia Supercars Championship.

SVG e Slade, tutto rinviato al 2021

Il sogno di van Gisbergen e Slade sembra destinato a realizzarsi dalla prossima stagione. Entrambi i piloti, protagonisti durante la stagione invernale durante le prove dell’Asian Le Mans Series, erano riusciti a strappare il pass per la 24h grazie ai successi asiatici.

Il neozelandese SVG e l’australiano Slade erano dunque pronti per l’esordio assoluto nella classica frncese, posizionata nel calendario in un fine settimana che non prevedeva una prova del Supercars Championship.

SVG lascia libero il suo posto sulla Ligier LMP2 dell’Eurasia Motorsport, mentre Slade deve rinunciare al sedile sulla Ferrari 488 GT3 dell’Hub Auto, equipe all’esordio nella classe GTE-Am.

SVG e Tim Slade
Tim Slade non sarà a Le Mans per l’impegno con McLaughlin in Australia – Photo credit: Shell V – Power Racing Twitter

Van Gisbergen e Slade si trovano costretti a non partecipare a causa della The Bend 500, prima tappa dell’Enduro Cup, la mini serie di durata che compone il Supercars Championship. Ricordiamo come Shane van Gisbergen sia impegnato a tempo pieno con Holden, mentre Slade ricopre il ruolo di co – driver nelle sole prove endurance.

Tim Slade, lasciato a piedi dopo la chiusura del 2019, oltre al programma invernale con HubAuto, sarà in pista nella principale serie australiana per le tre prove dell’Enduro Cup dove supporterà il campione in carica Scott McLaughlin.

SEGUICI SU:

© RIPRODUZIONE RISERVATA