Gossip e Tv

Loredana Bertè e l’amore folle Bjorn Borg: “La storia più tormentata della mi vita”

Adv

Loredana Bertè e Bjorn Borg a cavallo tra anni Ottanta e Novanta sono stati tra i protagonisti delle cronache rosa per la storia d’amore. 

Il suo primo album viene pubblicato nel 1974, intitolato Streaking, ma non sarà questo a far diventare famosa Loredana, anzi il successo arriva dopo un anno con il suo successo intitolato Sei bellissima.  Nel 1979 arriva una delle sue canzoni più conosciute intitolata E la luna bussò scritta insieme a Daniele Pace e Oscar Avogrado. Nel 1982 partecipa al Festivalbar con Non sono una signora che le permetterà di avere n gran successo.

La vita privata di Loredana Bertè e Bjorn Borg

Loredana Bertè e Bjorn Borg - Photo Credits https://www.noidegli8090.com/bjorn-borg-e-loredana-berte-quel-matrimonio-travagliato-da-liti-e-tentativi-di-suicidio/

Loredana ha avuto una carriera molto piena, ma anche la sua vita privata non l’ha mai fatta annoiare. Negli anni Settanta ha trovato l’amore con il tennista Adriano Panatta, poi con Red Canzian e infine con Mario Lavezzi. Dopo questi anni turbolenti, ha ritrovato serenità con Roberto Berger, erede dell’imprenditore miliardario del caffè Hag, che decide di sposare nel 1983. Dopo 4 anni di amore intenso, i due si lasceranno. Nel1989 ha sposato il famoso tennista Bjorn Borg, e sarà una relazione tormentata:

“Il rapporto tra me e Björn era ormai entrato in una spirale stranissima, fatta di giochi audaci. (…) Finché quella notte, per dimostrargli il mio amore, ho ingoiato un tubetto degli stessi tranquillanti che aveva preso lui. Poi, quando mi sono accorta che mi stavo addormentando, ho chiamato un amico suo: “Dì a Bjorn che gli voglio bene”. Lui ha capito, ha chiamato la polizia che ha sfondato la finestra e mi ha salvato.”

Il primo incontro fra Björn Borg, marito di Loredana Bertèe la cantante avviene nel ’73, mentre si trovano entrambi a Parigi per un match di tennis. All’epoca la rocker era fidanzata con il campione Adriano Panatta: “Amò, devo tirare due pallate a ‘sto ragazzino svedese, faccio in fretta così poi andiamo a cena“, dirà lo sportivo a Loredana prima di sconfiggere il rivale al Roland-Garros. Lo scrive la Bertè nella sua autobiografia “Traslocando. È andata così” parlando di quella sera di giugno, di quella prima stretta di mano con Borg a cui faranno seguito anni di silenzio. Dieci anni più tardi, Loredana sposa Roberto Berger, un miliardario da cui si separerà molto presto. Borg invece sposa Mariana Simionescu solo per salvare le apparenze: a quanto pare, ricorda Il Corriere della Sera, la donna suggerirà addirittura alla Bertè di portarsi via il tennista. Loredana e Björn si rivedranno di nuovo a New York, mentre lui è impegnato in sette ore di evento al palasport e lei è in compagnia di Liza Minelli e Andy Warhol. Da lì in poi iniziano a vedersi per qualche notte, ma solo per divertirsi. “Mi piaceva, ma avevo il terrore di ritrovarmi a pendere dalle sue labbra e mi illudevo di riuscire a difendermi prendendo le distanze“, scrive la rocker. Nell’88 si rivedranno invece a Ibiza ed iniziano una relazione in modo discontinuo, per poi annunciare l’unione in conferenza stampa. “Un matrimonio rapido e non allegrissimo“, dirà poi delle nozze, celebrate a Milano nell’89 e quando la Bertè ha già ben chiaro il lato oscuro di Borg, soprattutto a causa della cocaina.

Loredana Bertè lo ritrova dopo 10 anni

Il matrimonio con il figlio del miliardario Berger termina nel 1987 e la Bertè ritrova poco tempo dopo Bjorn Borg a New York. Entrambi si trovavano nella Grande Mela per lavoro ed iniziano a frequentarsi dieci anni dopo dal primo incontro. Una rapporto nato solo per divertimento e che viaggiava sulle onde della leggerezza ma con il tempo ha trovato solidità. E’ il 1988 quando la storia tra la voce di “E La Luna Bussò” ed il tennista è resa pubblica ed al tempo stesso la relazione inizia ad essere tormentata.

Related Articles

Back to top button