Gossip e TV

Ludwig Maximillian Koons, chi è il figlio di Ilona Staller: “Lo avevo rapito dal mio ex marito”

Ludwig Maximillian Koons, classe 1992, è il figlio di Ilona Staller, la ex pornostar ed esponente del Partito Radicale Cicciolina. Suo padre è l’artista statunitense Jeff Koons, tra i più quotati del mercato. Con alle spalle un percorso di studio all’Accademia di Belle Arti, Ludwig coltiva il sogno di lavorare nel cinema.

Venuto al mondo un anno dopo il matrimonio (finito molto male) dei suoi genitori, Ludwig Maximilliam Koons ha più volte parlato del suo rapporto con la figura materna. Intervistato la scorsa primavera nel corso del programma radiofonico La Zanzara, il giovane ha definito la Staller “una donna scomoda”, dichiarando di aver fatto diversi provini in questi anni ma di non essere mai stato preso proprio per via dell’ingombrante immagine della genitrice.

Nonostante queste difficoltà e gli immancabili commenti ai tempi della scuola, il giovane vive e ha sempre vissuto bene le scelte lavorative della madre. Durante un’intervista ha addirittura ricordato che, qualora volesse seguire le sue orme, potrebbe giocarsela senza problemi con Rocco Siffredi.

Il figlio della Staller, Ludwig Maximillian Koons è stato fidanzato per dieci anni con l’attrice e modella Soraya Roselli. A documentare la loro storia d’amore, finita nel 2016, ci ha pensato più volte Cicciolina stessa, condividendo sul suo profilo Instagram diverse foto della coppia. Per quanto riguarda le preferenze politiche, in un’intervista rilasciata a Le Iene nel 2016 Ludwig Koons ha dichiarato che, se fosse cittadino americano, voterebbe per Donald Trump.

Il giovane, che ha compiuto 27 anni lo scorso 29 ottobre, ha avuto per qualche tempo un profilo Instagram che, oggi come oggi, non risulta più presente online. Come poco fa ricordato, la separazione tra i suoi genitori è stata tutto tranne che serena.

La Staller e Jeff Koons hanno infatti lottato aspramente per l’affidamento del figlio, con una guerra culminata quando, nel 1993, la ex pornodiva ha letteralmente rapito il figlio che era stato portato negli USA dal padre.

Ludwig stesso si è esposto raccontando della difficile separazione dei genitori e dichiarando di essersi reso conto della sua condizione di figlio conteso attorno ai 5/6 anni. Nel corso delle interviste rilasciate ha parlato anche del rapporto con il padre, che si è rifatto una vita con la sua segretaria dalla quale ha avuto altri figli, dichiarando di sentirlo ogni tanto e di trovarsi bene con lui.

Una delle fasi più dolorose della sua vita, come lui stesso ha ammesso, è stata la separazione dei genitori. I due hanno lottato molto e senza esclusione di colpi per l’affidamento del figlio. Addirittura nel 1993 Cicciolina rapì il figlio che era stato portato negli USA dal padre. Con il passare degli anni, però, il ragazzo è riuscito ad instaurare un rapporto pacifico e civile con il padre

Adv
Adv
Adv
Back to top button