I primi due costruttori che sembrano realmente interessati alle nuove LMDh sono McLaren e Porsche. Non c’è nulla di ufficiale, ma tutto potrebbe concretizzarsi.

McLaren e Porsche pronte a mettersi in pista

L’AD di McLaren Zak BrownMichael Steiner, membro del consiglio di amministrazione di Porsche AG, hanno dato un parere favorevole per iniziare questa nuova avventura.

Le LMDh e le Hupercar saranno le nuove LMP1 – Photo Credit: FIA WEC.com

Brown ha più volte affermato che il nuovo regolamento delle LMDh è molto interessante e che una nuova sfida per McLaren è solo una questione di tempo. L’amministratore delegato della casa di Woking ha voluto complimentarsi con i membri di ACO ed IMSA per aver raggiunto la “condizione ideale”. Non dimentichiamoci che Brown ha sempre spinto per un unione di regolamenti tra ACO ed IMSA. Un lungo lavoro che finalmente possiamo definire realtà.

Anche in casa Porsche si muovono i primi passi verso la piattaforma delle LMDh. Steiner ha infatti chiesto di iniziare a studiare al proprio reparto corse, diretto da Fritz Enzinger, la fattibilità del progetto. La compagine tedesca è dunque la prima vera casa ad interessarsi in modo concreto alle LMDh che, per chi non lo sapesse, dovrebbero debuttare nel 2022.

SEGUICI SU :

© RIPRODUZIONE RISERVATA