Sport

Maxwell Jacob Friedmann: la carriera di M.J.F.

Maxwell Jacob Firedmann (all’anagrafe Maxwell T. Friedmann) nasce a Long Island il 15 Marzo 1996. Si allena e fa I suoi primi passi sotto la guida dell’ex WWE Superstar Curt Hawkins nella CAPW Academy situata a Hicksville, New York. Fa il suo debutto nella CAPW nel Febbraio 2015, e quell’anno combatte diversi match in FBW e CZW. Durante i suoi 3 anni nella ultraviolenta CZW (dove aveva debuttato inizialmente come Pete Lightning, salvo poi tornare col ringname di MJF poco dopo) conquista il Wired Championship ai danni di Johnny Yuma il 13 marzo 2017, mantenendolo fino all’Ottobre dello stesso anno (perdendolo contro Joey Janela a Wolf Of Wrestling 18) e riuscendo a difenderlo contro nomi del calibro di Trevor Lee, Ace Romero e John Silver. Nota di colore: MJF torna campione Wired ai danni dello stesso Janela un paio di mesi dopo durante l’evento Cage Of Death 19.

Maxwell Jacob Friedmann: la carriera di M.J.F.
MJF in posa con il titolo Wired della CZW. Fonte: canale youtube ufficiale della Combact Zone Wrestling

MJF torna in CZW il 10 Febbraio 2018, riuscendo sia a vincere una battle royal a 27 uomini per decretare il #1 contender al titolo World Heavyweight, sia a conquistare la cintura ai danni di Rickey Shane Page durante Best Of The Best 2017.

MJF nel Novembre 2017 aveva anche firmato un contratto con la Major League Wrestling, che nel Luglio di quell’anno aveva visto la sua seconda rinascita. Qui dopo un ottimo inizio caratterizzato da una winning strak interrotta solo da Brody King, riesce a sfiorare la vittoria del titolo World Heavyweight, ma ciò non gli impedisce di continuare a credere in sè stesso, tant’è che batte Joey Ryan diventando il primo MLW World Middleweight Champion

Maxwell Jacob Friedmann: la carriera di M.J.F.
MJF al tempo stesso CZW Wired Champion e MLW world Middleweight Champion. Fonte: canale youtube ufficiale della Combact Zone Wrestling

Il successo viene interrotto solo da un infortunio al gomito il 25 novembre 2018, cosa che porta la federazione a privarlo della cintura. Torna all’azione nel febbraio 2019, formando la Dinasty con Richard Holliday e Alexander Hammerstone, con cui conquisterà i titoli di coppia dopo una feud con la Hart Foundation di Teddy Hart.

Nel mentre, MJF debutta nella neonata All Elite Wrestling; qui si classifica al secondo posto nella Casinò Battle Royal che avrebbe determinato chi avrebbe conteso a Chris Jericho il AEW World Championship. Si propone come manager del suo amico Cody Rhodes, salvo poi tradirlo dopo il match che vede l’American Nightmare venir sconfitto da Chris Jericho. Durante un episodio di AEW Dynamite sconfigge Adam Page, venendo premiato con il Dynamite Diamond Ring, e successivamente assoldando il debuttante Wardlow come sua bodyguard.

MJF
MJF (a sinistra) insieme a Wardlow. Fonte: pinterest

Cody guadagna la possibilità di affrontare MJF a AEW Revolution 2020, dopo aver superato le 3 condizioni che MJF gli aveva imposto: riuscire a non colpire MJF anche se provocato, sopportare 10 frustate sulla schiena, e sconfiggere Wardlow in uno Steel Cage Match. I due s’affrontano quindi a Revolution dove a trionfare è proprio MJF. Non riesce però a fare un bis del successo, venendo eliminato nella battle royal che assegnava il neonato AEW TNT Championship.

Il 5 Settembre 2020 MJF sfida – ma senza successo – il nuovo AEW World Champion Jon Moxley (Dean Ambrose in WWE) a AEW All Out. Questa è la sua prima sconfitta per schienamento in un match 1-1 in AEW, dopo circa un anno di debutto. La carriera di MJF lo ha visto combattere (oltre nelle già citate MLW, CZW e AEW) anche nella giapponese Dramatic Dream Team e in alcune piccole promotion indy americane. Ad un età in cui una star WWE come Randy Orton diventava campione World Heavyweight sconfiggendo Chirs Benoit, il palmarès di MJF non è da meno, e i suoi fans sono sicuri che potranno vederlo con un titolo dei pesi massimi di una major americana attorno alla vita.

Pagina Facebook Metropolitan Wrestling : https://www.facebook.com/wrestlingmetropolitan

Pagina Facebook Metropolitan Magazine Italia : https://www.facebook.com/metropolitanmagazineitalia

Twitter Metropolitan Magazine Italia: https://www.twitter.com/MMagazineItalia

Back to top button