Motorzone: Abarth 595 Pista – Il ritorno dello scorpione

Come ogni giovedì sera, da  sei appuntamenti a questa parte, ormai è consuetudine per voi amanti delle quattro ruote leggere, seduti sulla sdrario in riva al mare, o sul divano – magari assaporando una gustosa e fresca birra – il settimo appuntamento con Motorzone. Oggi avremo come protagonista ai nostri proiettori una vettura italiana, piccola ed adrenalinica.

Presentata allo scorso Salone di Ginevra, la nuova e piccantissima Abarth 595 Pista, è stata mostrata anche non per semplice coincidenza, di colore rosso corsa, colore che è sinonimo di velocità su un’auto!
Col 60° anniversario della piccola italiana, Abarth ha deciso di regalare alla 500 un restyling di tutto rispetto, dandole anche l’appellativo “Pista”, vicino i numeri 595 che a noi appassionati piacciono tanto.

Questo nuovo modello della gamma Abarth si inserisce così tra la 595 da 145 CV e la 595 Turismo da 165 CV.
Grazie ai suoi 160 CV, ai suoi 216 km/h massimi ed ad uno scatto da 0 – 100 pari a 7,3″ Abarth punta a rendere l’esperienza stradale un po’ più vicina alla pista, o almeno questo è quello che promette. Il contenuto tecnico è di tutto rilievo e prevede, oltre al 1.4 T-Jet da 160 CV, un cambio manuale a cinque rapporti (o sequenziale come optional) ma soprattutto dischi freno autoventilati all’anteriore e posteriore con misura 284×22 mm e 240×11 mm rispettivamente; sospensioni posteriori Koni con tecnologia FSD; scarico ad alte prestazioni Abarth Record Monza con sistema Dual Mode e quattro terminali.

Esteticamente, l’Abarth 595 Pista spicca per la possibilità di scegliere il colore dell’inserto paraurti anteriore e posteriore, delle calotte degli specchietti retrovisori e delle pinze dei freni tra nero, rosso e giallo. Inoltre, i dettagli esterni presentano una finitura titanio, ripresa anche dal badge specifico “595 Pista”. Sulla versione cabrio, dotata di capote ad azionamento elettrico, di serie ci sono anche i sensori parcheggio posteriori. All’interno, sedili sportivi Abarth in tessuto con regolazione in altezza, a richiesta in pelle nera, quadro strumenti con display a colori TFT da 7″, fascia plancia grigio opaco, climatizzatore, volante sportivo in pelle con mirino. A richiesta, climatizzatore automatico e specchio retrovisore interno elettrocromico.

La novità che più spicca all’interno di questa nuova 595 è il sistema Abarth Telemetry. Questa chicca tecnologica permette di precaricare alcuni dei circuiti più famosi del mondo, come Monza, Spa-Francorchamps e Red Bull Ring, selezionarli durante le sessioni in pista per visualizzarne la mappa dettagliata e ricevere indicazioni di guida in tempo reale per migliorare i tempi sul giro. Con la funzione Routes si può anche creare un percorso personalizzato, accedere a quelli già creati e analizzare ogni percorso; poi, con l’infotainment Uconnect – che offre su richiesta il navigatore satellitare integrato e il sistema audio Premium Beats – si possono condividere i risultati con gli amici, è come avere un piccolo dispositivo “social network” esclusivamente racing!

Con lo Uconnect 7″ HD LIVE, inoltre, si può accedere ad Android Auto o Apple CarPlay, mentre Reuters News offre aggiornamenti in tempo reale e i servizi di TomTomLive forniscono informazioni su traffico, meteo e Autovelox.


Abarth non vuole privare i suoi clienti del fattore estetico e della massima libertà di personalizzazione. Pur puntando tutto sul lato racing, un pò di buono e sano gusto estetico italiano non manca mai. Ecco perchè il “tocco” estetico italiano è dato da una finitura titanio, ripresa anche dal badge specifico “595 Pista”, e anche dalla possibilità di scegliere tra cinque colori di carrozzeria con dettagli a contrasto; infatti il colore dell’inserto paraurti anteriore e posteriore, delle calotte degli specchietti retrovisori e delle pinze dei freni si possono scegliere tra nero, rosso e giallo. Da notare che sulla versione cabrio, dotata di capote ad azionamento elettrico, i sensori parcheggio posteriori sono di serie, mentre l’antenna nascosta con tappo alluminio 595 sul tetto, i fari Xeno con lavafari e i cristalli posteriori oscurati sono optional, così come il tetto
apribile elettrico in vetro “Sky dome” per la versione berlina.

Abarth 595 Pista
Motore:
1.4 T-Jet
Potenza: 160 CV
Velocità Massima: 216 Km/h
Trasmissione: Cambio meccanico a 5 rapporti o , sequenziale con paddle al volante
Freni: autoventilati
Sospensioni e scarico: Koni con tecnologia FSD e scarico Abarth Record Monza
Prezzo: da 22.650 euro
Motorzone Rating: M M M +

 


CHIACCHIERE DA STRADA

Rimanendo sempre nel Bel Paese, e parlando sempre di Fiat e non, andiamo un attimo a vedere cos’ha fatto Lapo Elkann.
La proverbiale eleganza e il tocco da moderno dandy di città di LAPO ELKANN si sono palesate a più riprese anche nelle sue auto. Lapo le ha personalizzate praticamente tutte: dalla FIAT 500 ABARTH con carrozzeria a motivo pied de poule alla 500 X BLACK TIE presentata al Salone di Ginevra e alla FERRARI effetto camouflage. La sua nuova fiamma a 4 ruote è una super MASERATI GHIBLI con livrea che richiama il gessato sia per gli esterni che per l’abitacolo.

Insomma, va bene la personalizzazione, va bene mettersi in mostra, ma rovinare così una Ghibli, perchè mi chiedo io, e so che ve lo state chiedendo anche voi! Aveste voi auto del calibro di Maserati o Ferrari, le rovinereste a tal punto?!

Questa settimana abbiamo parlato di una vettura abbastanza carina, pratica ed adrenalinica, ma soprattutto, alla portata un pò di tutti! Per oggi Motorzone si conclude qui, ma non tarderà che arrivare la settimana prossima, con un’altra auto ed altre news sul mondo dello spettacolo. Ciao!

Raffaello Caruso

© RIPRODUZIONE RISERVATA