Motorzone: Aston Martin Vantage – la nuova supercar dal fascino inglese

Amici appassionati delle quattro ruote, bentornati ad un nuovo appuntamento targato Motorzone! Quest’oggi andremo direttamente nella terra del thè, alla scoperta della nuova Aston Martin Vantage!

Aston Martin è uno dei marchi più famosi al mondo, e la sua eleganza, la classe ed il fascino english la contraddistinguono dalle altre supercar del globo, dandole quel qualcosa in più che manca alle altre. Eleganza, classe e fascino non sono aggettivi usati a caso, ma sono proprio quelli che più rispecchiano la società inglese ed uno dei loro prodotti più sofisticati in quanto ad automobili. Basti pensare all’incredibile, carismatico e misterioso James Bond, l’agente segreto 007 che da sempre in ogni suo film è stato accompagnato da una fantastica Aston Martin.
Aston Martin, è un marchio che esiste fin dal 1914, e in oltre un secolo di storia il marchio di Gaydon si è guadagnata meritatamente un posto nel pantheon dei marchi più blasonati al mondo.  Nel 1970 venne presentata al mondo intero la prima serie della Aston Martin Vantage, che proprio il 21 Novembre, due giorni fa, ha reso noto al pubblico mondiale il suo ultimo e nuovo modello.

La nuova Aston Marti Vantage è stata attesa a lungo per un cambiamento importante oltre che a quello estetico: ovvero il motore. La neonata di casa Gaydon monta un V8 twin-turbo 4.0 litri di origine Mercedes AMG in grado di sviluppare 510 Cv di potenza e una coppia massima di 685 Nm già a 2.000 giri.  Che grazie al peso a secco di 1530 kg e all’abbinamento con il cambio otto rapporti ZF iconsente di scattare da 0 a 100 km/h in 3,6 secondi e di raggiungere una velocità massima di 314 km/h
Per quanto riguarda l’estetica, Vantage cambia radicalmente, abbandonando il suo classico frontale, per quella mascherina sempre uguale, sobria eppure così personale, optando per uno stile cattivo, visto che questa è una vera e propria belva da strada! Discorso differente invece per la coda, il cui stile richiama vagamente quello della nuova Porsche 911, con la sottile fila di led che la attraversa per intero. C’è poi il discorso colore: il Lime Essence delle prime foto ufficiali è davvero estremo e andando sul configuratore ufficiale si possono scegliere tinte più sobrie, come l’Appletree Green e l’effetto cambia, anche se quella bocca continua a rimanere spalancata.

 

Le novità non finiscono di certo qui, infatti Aston Martin riporta questo modello anche su pista. L’Aston Martin Vantage GTE è la versione da corsa della supercar britannica che correrà nel Mondiale endurance WEC a partire dalla stagione 2018/2019. Una sportiva che avrà il compito di raccogliere l’eredità dell’antenata, vincitrice della 24 Ore di Le Mans 2017 nella classe LMGTE Pro. Anche questa monterà il motore Mercedes AMG e gli pneumatici Michelin (al posto dei Dunlop). Reduce da 13.000 km di test, monterà inoltre freni Alcon e sospensioni Öhlins.

Raffaello Caruso

© RIPRODUZIONE RISERVATA