Motorzone: Quando il motore elettrico è più potente del V10 Classico

Salve a tutti amici appassionati delle quattroruote, e benvenuti, come ogni giovedì sera, ad un nuovo entusiasmante appuntamento della rubrica Motorzone!

Settimana scorsa, venerdì più precesiamente, come al solito mi intrattenevo guardando una simpatica quanto interessante puntata di The Grand Tour, il programma automobilistico prodotto da Amazon e presentato da “quei tre”: Jeremy Clarkson, Richard Hammond e James May.
Lo sketch che più mi ha colpito della puntata 2×10 “Oh Canada” è stata la prova su strada della nuovissima Tesla Model X presentata dal nostro Jeremy Clarkson.

The Grand Tour: Tesla Model X vs Audi R8 V10-Plus

Dopo le presentazioni ed i convenevoli vari, la Model X si preparava ad affrontare una drag race contro una temuta quanto veloce Audi R8 V10Plus. La domanda che, sia Jeremy che il pubblico a casa si è posto è stata: “Riuscirà un’auto completamente elettrica a battere una vettura dotata di un V10 scatenante ben 610 cavalli?” 

Prima di rispondere alla domanda, diamo una rapida occhiata alle vetture in questione: l’Audi R8 V10Plus monta un motore V10 aspirato da 5.2 litri ed eroga ben 610 CV ed una V-Max di 330 km/h.
Dalla sua invece, la Tesla Model X usa due motori elettrici, entrambi montati sugli assi delle ruote, ed erogano assieme una potenza di 603 CV e, come l’Audi raggiunge i 100 km/h in 2.9 secondi.

Tesla Model X

Quindi tornando alla domanda principale, chi tra le due, vincerebbe una gara da 1/4 di miglio? Dalla sua, l’audi è più leggera, ha 7 CV in più della Tesla, monta un motore V10 e soprattutto ha una V-Max maggiore.
Dato il via della gara, la Model X piomba subito in testa, grazie ai due motori montati sugli assi delle ruote, che danno una potenza ed una spinta immediata rispetto al V10!
Sotto ogni aspettativa quindi, la Model X ha vinto la drag-race contro una potentissia Audi R8.

https://www.youtube.com/watch?v=jjwUA6JCqGw

Contro ogni aspettativa, la Model X si è rivelata molto veloce, come diverse auto elettriche attuali, ma sarebbe in grado di vincere una drag-race contro l’Audi, solo una volta ogni 30 minuti. Il super sprint iniziale infatti, è data dalla modalità Ludicrous Mode, che genera più potenza del normale, ma può essere usata solo ogni 30 minuti, il tempo necessario per far raffreddare le batterie. Tra l’altro, il Ludicrous Mode, scarica talmente tanto la batteria che prima di fare un altro sprint, ci sarebbe bisogno di ricaricare le batterie dell’auto. Cosa che, ovviamente, non accade col V10 della R8.

Eppure, il servizio presentato nella puntata di “The Grand Tour“, è divertente e mette a confronto i “vantaggi” e la potenza dell’elettrico con un classico motore a combustione interna.

Raffaello Caruso

HOME MOTORZONE

PROFILO TWITTER

© RIPRODUZIONE RISERVATA