CronacaSport

Napoli-Udinese 3-0; Dominio azzurro, la squadra di Sarri si porta a -2 dalla Roma.

NAPOLI (4-3-3) – Reina, Hysaj, Albiol, Koulibaly, Strinic, Allan, Jorginho, Hamsik, Callejon, Mertens, Insigne. Allenatore: Maurizio Sarri.
UDINESE (4-3-3) – Karnezis; Widmer, Danilo, Heurtaux, Ali Adnan; Badu, Hallfredsson, Jankto; De Paul, Duvan Zapata, Thereau. Allenatore: Luigi Delneri

Nel posticipo serale della 32^ giornata di serie A si affrontano Napoli e Udinese. La squadra partenopea dopo lo stop della Roma in casa contro l’Atalanta ha la possibilità di portarsi a meno due dal secondo posto. Nel primo tempo la squadra di casa ha le redini del gioco ma trova fatica nel creare azioni pericolose. L’Udinese non esce mai dalla sua metà campo ma in compenso copre perfettamente gli spazi in modo da non concedere il fianco agli avversari. Gli unici due tiri del Napoli sono al 7’ con Hamsik che, dopo uno scambio con Mertens, tenta il tiro da fuori mancando lo specchio della porta. Al 13’ l’attaccante belga tenta la conclusione da fuori parata con disinvoltura dal greco Karnezis. Il primo tempo si conclude sul risultato di 0 a 0.

http://www1.pictures.zimbio.com/gi/Orestis+Karnezis+SSC+Napoli+v+Udinese+Calcio+OPsBGnyLolJl.jpg

La seconda metà di gioco risulta più vivace rispetto alla prima, considerato il fatto che il primo gol viene segnato dopo appena tre minuti di gioco. Dalla distanza Jorginho vede il movimento a liberarsi di Mertens che, servito sui piedi, a tu per tu col portiere sigla il gol del vantaggio. E’ 1 a 0 e a questo punto gli spazi si aprono favorendo il gioco del Napoli. Al 15’ Hamsik tenta la conclusione da fuori area, la palla esce a lato seppur non di molto. La reazione dell’Udinese si palesa al 16’ quando Zapata incorna un cross di Adnan, la difesa partenopea lo marca in maniera approssimativa ma fortunatamente il pallone colpisce il palo. La partita si conclude definitivamente al 18’ quando Allan ruba il pallone ad un addormentato Adnan. Il brasiliano conclude forte firmando il 2 a 0. Ormai la partita è finita, la squadra di casa gioca con scioltezza e i friulani non danno mai l’idea di poter riaprire il match. Al 27’ la squadra di Sarri mette il sigillo finale sulla sfida con il gol di Callejon. Hamsik serve Insigne che non riesce a superare il portiere greco col tacco. Il successivo tentativo di Mertens murato da Danilo alza un campanile che Callejon di destro conclude a rete. Il Napoli porta a casa i tre punti e si porta a meno due dalla squadra di Spalletti e accende la lotta per il secondo posto.

http://serieanews.com/wp-content/uploads/2015/11/mertens.jpg

Adv

Related Articles

Back to top button