L’acquisto di una nuova auto, anche se usata, è sempre un problema. Spesa iniziale, assicurazione, bollo auto, tagliando annuale, revisione del veicolo (ogni 2 anni), cambio gomme e le manutenzioni ordinarie e straordinarie.

Ne vale la pena? Assolutamente no, specie in questo periodo, dove le famiglie devono fare i conti con le ristrettezze finanziarie. La necessità di un mezzo di trasporto, però, dipende da molti fattori, non ultimo quello di cambiare il modello in possesso ormai divenuto inutilizzabile.

Il noleggio a lungo termine (NLT): auto e moto senza pensieri

La soluzione a tutti questi grattacapi è avere la possibilità, a fronte di un canone mensile fisso, di poter guidare un’auto o una moto nuova e senza doversi preoccupare di altro. Questo è il mercato del noleggio a lungo termine.

Diversi brand e aziende online, come Noleggio Semplice, propongono questa formula da anni per i parchi auto aziendali e, negli ultimi anni, anche ai privati. E il mercato automotive, in questo senso, sta crescendo sempre di più. Si è notato, negli ultimi due anni, un aumento del doppio dei contratti stipulati con questa formula, e una proiezione della crescita di questo mercato dell’11% per l’anno successivo.

Una crescita che continua anche in questi periodi di crisi, sancendo il fatto che le persone stanno abbandonando le idee di acquisto di una nuova auto.
Un cliente, quindi, scelto il mezzo che preferisce (auto o moto), stipula con il concessionario o l’azienda online un contratto che riporta tutte le voci principali:

·       Anticipo iniziale (se presente, che può arrivare al 20% del valore di listino);

·       RCA e assicurazioni aggiunte;

·       Durata totale del contratto (da 1 a 3 anni ma può arrivare fino a 5 anni);

·       Possibilità, se il cliente vuole, di riscattare il mezzo a fine contratto;

·       Manutenzioni ordinarie e straordinarie previste;

·       Sostituzione del mezzo in caso di incidente;

·       Rata mensile comprensiva di tutte le voci.

Il cliente dovrà leggere molto attentamente il contratto, valutare il tutto, firmare e godersi il nuovo mezzo. Avrà l’obbligo di mantenere il mezzo in buono stato come se ne fosse il reale padrone. Non dovrà più preoccuparsi di nulla, solo di guidare.

Nel caso di un primo contatto con un’azienda di noleggio a lungo termine online, va ricordato che dovrà obbligatoriamente seguire un incontro in sede, e si avranno 14 giorni di tempo per ripensarci.
A livello legale ne è responsabile ma non proprietario.

Modelli e cilindrate

Uno degli aspetti che si possono notare del noleggio a lungo termine per i privati è il fatto che, calcoli alla mano, è possibile con poca differenza noleggiare un’auto di cilindrata più elevata rispetto a quanto pensato. I modelli che si possono usare con questa tipologia di formula sono tantissimi: dalla city car alla familiare, alla berlina passando anche per i motocicli.

Il canone

Secondo gli ultimi dati in possesso, il canone medio del noleggio a lungo termine di un automezzo si aggira dai 199€ ai 320€ circa. Questi i dati relativi alla Wolkswagen, che propone contratti di almeno 36 mesi basati sul tipo di modello e al chilometraggio (da 10.000 fino a 15.000 chilometri).
In Italia, le auto che usano questa tipologia di contratto rappresentano il 20% circa del totale complessivo venduto.

I vantaggi, nella pratica di tutti i giorni, si traducono nel sapere da subito, a inizio mese, il budget da destinare all’auto. Si sanno in anticipo tutte le date dei controlli da fare. Ci si dimentica di qualsiasi tassa relativa ad essa. Non è nemmeno da dichiarare sul 730 dato che non si è proprietari del mezzo. Le rate assicurative, comprese nella rata, non salgono per i capricci del mercato nemmeno in caso di incidente.

Pay per use e Come nuove: soluzioni a prezzi bassi

La crescita e il successo di questo tipo di contratto ha portato alla nascita di formule vantaggiose e diversificate, per i privati, basate sulle loro esigenze. In Italia, stanno avendo molto successo le formule Pay per Use e Come Nuove.

·       Pay per Use presenta un vantaggio notevole per chi copre distanze brevi, per chi percorre pochi chilometri e in specifici periodi annuali. In questo caso, la rata è molto bassa, a cui viene aggiunto un valore monetario in base ai chilometri percorsi. Per conoscere questa distanza, viene installato un sistema automatico sull’auto. Il contratto dura 48 mesi (4 anni), non prevede un anticipo e si paga solo quando si guida (non viene conteggiato il tempo di fermo macchina).

·       Come Nuove usa il metodo del chilometro zero. Si utilizzano delle auto che possiedono una percorrenza totale di pochi chilometri per contratti dalla durata di almeno 48 mesi o per 60.000 Km totali. Ciò permette il noleggio di auto di piccola cilindrata senza alcuna spesa iniziale, a fronte di una rata complessiva di 209€ al mese (Iva inclusa). Anche a questa formula si applicano tutti i vantaggi del classico noleggio a lungo termine.

© RIPRODUZIONE RISERVATA